Sei in Archivio

ipercoop

"Scassina" le custodie anti-taccheggio e tenta il furto di videogiochi: denunciato

22 aprile 2018, 14:22

Una gazzella dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile è intervenuta ieri all'Ipercoop, dove il personale della vigilanza aveva fermato un ladro. In particolare, la guardia aveva notato dalle telecamere un uomo che si aggirava con fare sospetto tra gli scaffali con un carrello al seguito. Una volta fatta tappa al reparto multimedia, ha preso dagli scaffali alcuni videogiochi e li ha riposti nel carrello. Successivamente è passato al reparto bricolage, prendendo un cacciavite, e nel carrello sono poi finiti alcuni capi di abbigliamento che riponeva nel carrello. Sino a quel punto nulla di strano. Sino a quando l'uomo non si è infilato in un camerino per la prova indumenti: non prima di aver nascosto i videogiochi e il cacciavite all’interno dei vestiti.

La guardia, che si è avvicinata, ha udito i rumori tipici della forzatura delle custodie in plastica antitaccheggio. Dopo circa 10 minuti, l'uomo è uscito, ha riposto i capi di abbigliamento piegati nel carrello ed è ritornato sui sui passi, riponendo sia il cacciavite sia le custodie antitaccheggio visibilmente forzate e vuote. Poi ha abbandonato il carrello al punto di ascolto e si è incamminato verso l’uscita senza acquisti dove, una volta superata la barriera, è stato fermato con l’ausilio dei carabinieri nel frattempo allertati e giunti sul posto. Dalla perquisizione sono spuntati 7 videogiochi per console per un valore di 456 euro, nascosti sotto la maglia. L’uomo, un romeno 29enne, è stato denunciato per furto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA