Sei in Archivio

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

23 aprile 2018, 16:56

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

Il 2017 anno record per la produzione Dop del Parmigiano Reggiano: più di 3 milioni e 650 mila forme, pari a 147mila tonnellate. E’ la produzione più elevata nella storia delle forme emiliane. A presentare i dati, questa mattina a Milano, Nicola Bertinelli il presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano, che raggruppa 335 caseifici produttori. «Il comparto è cresciuto di oltre il 5,2% rispetto al 2016» ha spiegato Bertinelli nonostante «l'aumento del prezzo del 14%» che è passato «da 8,60 euro a 9,80 euro all’ingrosso. Segno di una domanda che ha tenuto a livello nazionale, tranne un leggero calo nella grande distribuzione». Un giro d’affari al consumo che vale 2,2 miliardi di euro.

Nel 2018 il Consorzio prevede un ulteriore incremento della produzione che porterà a superare i 3,7 milioni di forme prodotte. Per quanto riguarda l'esportazione il 38% della produzione è destinata all’estero, di cui il 70% nei mercati di Germania, Regno Unito, Stati Uniti, Canada e Francia che pur essendo il primo competitor sull'agroalimentare si conferma il primo mercato. Se al momento «un effetto Trump non si è ancora registrato» - ha spiegato ancora Bertinelli - siamo però attenti e preoccupati. Sarebbe da irresponsabili non preoccuparsi, però stiamo lavorando in modo strutturato per aprire nuovi spazi di mercato».