Sei in Archivio

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è un'offerta dell'Istituto per il credito sportivo, si riapre la gara

Il Parma rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

24 aprile 2018, 11:04

Centro sportivo di Collecchio: c'è un'offerta dell'Istituto per il credito sportivo, si riapre la gara

E' stata riaperta la gara per l'aggiudicazione del Centro sportivo di Collecchio. E' arrivata una offerta da più di 3 milioni di euro, che supera del 10% quella che aveva consentito alla società Parma Calcio 1913 di aggiudicarsi il centro sportivo provvisoriamente. Ci sarà quindi una nuova asta. L'offerta è dell'Istituto per il credito sportivo (Ics), che aveva finanziato l'acquisto della struttura da parte di Eventi Sportivi Spa, durante la gestione Ghirardi del Parma. Eventi Sportivi aveva ottenuto un mutuo dall'Ics. La partecipazione all'asta potrebbe essere quindi un modo per il rientro dell'investimento perduto. 

"Il curatore del Fallimento Eventi Sportivi S.p.A., dott. Vincenzo Piazza - dice una nota stampa - comunica di aver ricevuto una nuova offerta irrevocabile di 3.150.000 euro per l’acquisto del Complesso Immobiliare sito in Collecchio in via Nazionale Est 1/B, ad uso sportivo polifunzionale ed attualmente in uso a Parma Calcio 1913 S.r.l.. Il curatore ha quindi constatato che l’offerta supera di oltre il 10% quella di euro 2.800.000 che aveva consentito alla società crociata di aggiudicarsi provvisoriamente il Centro Sportivo lo scorso 11 aprile; lo stesso curatore, in osservanza della legge fallimentare, ha quindi proceduto a sospendere la vendita e ad indire un nuovo tentativo competitivo, con base d’asta fissata a 3.150.000 euro, per il giorno 9 maggio 2018, alle ore 12.30". E' previsto un annuncio sulla Gazzetta nei prossimi giorni; il bando integrale sarà disponibile sul sito www.ivgparma.it. 

IL PARMA RASSICURA I TIFOSl: "PARTECIPEREMO ALLA GARA". "Il Parma Calcio 1913 - dice una nota della società sportiva - ha appreso dalla Curatela di Eventi Sportivi della sospensione della procedura di acquisto del Centro Sportivo di Collecchio e della nuova calendarizzazione di un’asta pubblica per il prossimo 9 Maggio. Il Parma Calcio 1913 prende atto dell’offerta pervenuta nelle ultime ore alla Curatela, superiore del 10% a quella precedentemente formulata. La società crociata desidera rassicurare i propri tifosi e comunica di avere già integrato il deposito cauzionale per poter partecipare alla prossima asta pubblica, con la forte volontà – all’interno di un perimetro di razionalità e dei budget programmati – di concludere definitivamente l’acquisto di quello che ritiene un asset fondamentale per la propria crescita e per il proprio futuro".