Sei in Archivio

MILANO

Blitz gruppo Lgbt in parco Montanelli a Milano, era fascista

Cambiata l'intitolazione alle 'vittime del colonialismo'

29 aprile 2018, 15:20

(ANSA) - MILANO, 29 APR - Le Indecorose, un gruppo di persone di ispirazione Lgbt che afferma di "credere nelle lotte degli sfruttati, degli emarginati, degli esclusi di questo mondo" hanno fatto un blitz nei Giardini di Porta Venezia a Milano dedicati al giornalista Indro Montanelli che definiscono "un fascista, un revisionista, un conservatore e un colonialista". Le Indecorose, che hanno documentato l'azione con un video, hanno voluto dedicare il parco "alle vittime del colonialismo: di ieri e di oggi". "Ci chiamiamo Le Indecorose - hanno spiegato in un volantino - perché siamo fuori dalle logiche del 'decoro', parola diventata sinonimo di repressione anche attraverso i decreti Minniti e Minniti-Orlando". Il writer Manu Invisible ha realizzato un'opera, "violentasi". L'opera, spray su tela in cotone, fonde una figura di ragazza con il tipico cartello "vendesi", in un intreccio di parole che restituisce un "violentasi", in memoria delle violenze commesse dagli italiani in Eritrea, nel periodo in cui il giornalista era sottotenente.(ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA