Sei in Archivio

emiliaromagna

Bilancio Ue: Salini (Fi), tutela imprese priorità per Pe

03 maggio 2018, 21:40

BRUXELLES - "Tra le priorità del nuovo bilancio europeo ci deve essere la tutela di chi genera valore e crea lavoro: per questo il punto di partenza del confronto che si apre oggi al Parlamento Ue deve essere la discussione sulle modalità migliori per sostenere e difendere le nostre imprese". Lo dichiara l'eurodeputato di Forza Italia Massimiliano Salini, membro delle Commissioni Industria e Trasporti del Pe, in merito al nuovo budget europeo 2021-2027 presentato in plenaria. "I fondi europei si stanno rivelando risorse preziose per il rilancio dell'economia, in particolare per le nostre Pmi - spiega Salini -. Vigileremo affinché il nuovo bilancio rafforzi queste opportunità di crescita. L'aumento dei finanziamenti per la ricerca è positivo, mentre il taglio alla Pac e alle politiche di coesione sono aspetti negativi da affrontare subito per minimizzarne l'impatto". "Se da un lato è positivo il nuovo meccanismo proposto dalla Commissione che condiziona i finanziamenti al rispetto dello Stato di diritto nei Paesi membri che hanno mostrato questa criticità - conclude Salini - dall'altro vogliamo capire nel dettaglio come funzioneranno i nuovi strumenti di bilancio per il rafforzamento della zona euro. Nel caso dell'Italia occorre scongiurare che le imprese e i soggetti privati beneficiari di stanziamenti europei paghino le colpe e le inefficienze dello Stato nel portare a termine le riforme strutturali". COM-AN/

© RIPRODUZIONE RISERVATA