Sei in Archivio

40a giornata

Vincono tutti, Frosinone e Palermo scavalcano il Parma. Il Venezia lo raggiunge Risultati e classifica

05 maggio 2018, 19:01

Vincono tutti, Frosinone e Palermo scavalcano il Parma. Il Venezia lo raggiunge Risultati e classifica

Vincono tutte, lì attorno al Parma. Frosinone e Palermo scavalcano il Parma, il Venezia raggiunge i crociati a quota 67. Salernitana matematicamente salva.

Ecco i risultati

Ascoli 1 - 1 Avellino
Bari 3 - 1 Perugia
Cittadella 2 - 2 Brescia
Frosinone 1 - 0 Carpi
Novara 1 - 1 Pescara
Salernitana 1 - 0 Entella
Spezia 5 - 1 Pro Vercelli
Ternana 2 - 3 Palermo
Venezia 2 - 1 Foggia 

Cesena-Parma (domani h.17.30)
Empoli-Cremonese (lunedì h.20.30)

Classifica (*Una partita in meno)

1. Empoli 78* 
2. Frosinone 68
3. Palermo 67
4. Parma 66*
5. Venezia 66
6. Bari 64
7. Cittadella 62
8. Perugia 59
9. Foggia 54
10. Spezia 53
11. Carpi 51
12. Salernitana 51
13. Brescia 47
14. Pescara 47
15. Cremonese* 44
16. Novara 43
17. Cesena* 43
18. Avellino 42
19. Ascoli 42
20. Entella 41
21. Ternana 37
22. Pro Vercelli 37

Frosinone-Carpi 1-0

Il Frosinone batte il Carpi 1-0 (0-0), in gol Dionisi dopo appena 5' minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro Giua, e in attesa della gara Cesena-Parma di domani, si riprende la seconda posizione della classifica. Il Carpi senza creare grandi occasioni è comunque rimasto sempre in partita con la squadra di Longo che ha avuto un paio di opportunità per raddoppiare. Nel secondo tempo la pioggia ha creato problemi alla manovra delle due squadre.

Ternana-Palermo 2-3

Il Palermo vince a Terni per 2-3 e si candida per la promozione diretta, la Ternana invece non riesce ad alimentare concretamente le speranze di salvezza rimanendo ultima in classifica.
Al 23' arriva il gol del vantaggio del Palermo ad opera di Lagumina che scatta sul lancio di Rolando e beffa Sala. L'attaccante da fresco ex non festeggia.
Al 45' arriva il raddoppio dei rosanero. Rolando lancia Lagumina sul filo del fuorigioco (proteste dei giocatori della Ternana), stoppa la palla di petto e supera ancora Sala.
Nella ripresa è ancora il Palermo a segnare al 16' grazie ad un cross di Aleesami da sinistra, che Rolando in mezzo devia in gol per lo 0-3.
Quando sembra le la squadra di casa abbia tirato i remi in barca inizia un tentativo di rimonta. Al 34' segna con un tiro di potenza il nuovo entrato Finotto, servito da Vitiello. Al 39' Tremolada si incunea in area e di sinistro supera Pomini.

Venezia-Foggia 2-1

Vincendo 2-1 col Foggia, quinta vittoria consecutiva, il Venezia conquista matematicamente i playoff di Serie B con due turni d’anticipo e resta in corsa anche per la seconda promozione diretta. La squadra di Inzaghi passa in vantaggio con un rigore trasformato da Litteri al 41' pt e concesso per un netto fallo di Tonucci su Domizzi in azione di calcio d’angolo. Il Foggia prova nella ripresa a pareggiare, ma, fino al recupero, la netta supremazia territoriale dei pugliesi porta gli ospiti solo a colpire due legni: palo di Agazzi in acrobazia su cross di Mazzeo al 9' st e traversa di Tonucci con una conclusione da una trentina di metri con un potente destro al 34' st. Il gol dell’1-1 arriva al 47' st con una rovesciata ravvicinata di Mazzeo che, in posizione dubbia, ribadisce in rete dopo un nuovo palo di Tonucci. Al 49' st, però, Stulac infila sotto il sette alla destra di Noppert la punizione della vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA