Sei in Archivio

LUNEDI' 7 MAGGIO

Ruby, appello bis: condannati Fede e la Minetti

07 maggio 2018, 21:23

Ruby, appello bis: condannati Fede e la Minetti

 La Corte d’Appello di Milano ha lievemente ridotto le condanne per l’ex direttore del Tg4 Emilio Fede e per l’ex consigliera lombarda e showgirl Nicole Minetti, portandole rispettivamente a 4 anni e 7 mesi e a 2 anni e 10 mesi, nel processo d’appello 'bis' sul caso cosiddetto 'Ruby bis' con al centro l’accusa di favoreggiamento della prostituzione per le serate nella villa di Silvio Berlusconi ad Arcore.

MATTARELLA SFERZA I PARTITI:  GOVERNO NEUTRALE O VOTO SUBITO
ELEZIONI IN ESTATE DIFFICILI, RISCHIO IVA IN AUTUNNO

Il Presidente della Repubblica rompe gli indugi e mette i partiti di fronte alle loro responsabilità, annunciando l'eventualità di un Governo neutrale. «Laddove non si raggiungesse alcuna intesa» per un governo politico nei prossimi mesi - ha detto - «il governo neutrale dovrebbe concludere la sua attività a fine dicembre per andare subito dopo a elezioni». Mattarella ha affidato ai partiti la scelta in alternativa di andare subito al voto in estate, con la difficoltà di esercitare il voto da parte degli elettori, o eventualmente in autunno con la difficoltà di approvare in tempo la legge di bilancio e i rischi di aumento dell’Iva ed eventuali attacchi della speculazione finanziaria.


IRAN, CON LE GARANZIE DELL’UE RESTIAMO NELL’ACCORDO NUCLEARE
HASSAN ROHANI, MANTERREMO COMUNQUE FEDE ALL’INTESA

'Anche se gli Usa si ritirassero dall’accordo sul nucleare, l’ Iran manterrà fede all’intesa, se l’Unione europea garantirà che la Repubblica islamica trarrà benefici dall’accordò. Il presidente iraniano Hassan Rohani che si aspetta 'che l’intesa sia garantita e preservata dai non-americanì, in quel caso l'uscita degli Usa non sarebbe influente. La Commissione Europea dal canto suo conferma che l’Ue 'rimane impegnata nella piena attuazione dell’accordo sul nucleare iranianò e 'ogni altra questione regionale deve essere affrontata fuori da questo accordo, come ha già precisatò l’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini.

LA QUARTA VOLTA DI PUTIN: LA RUSSIA RISORGE SEMPRE 
LO ZAR GIURA E RICONFERMA MEDVEDEV PREMIER

Vladimir Putin ha giurato per il suo quarto mandato di presidente della Federazione russa. E’ al potere dal 1999. Nel suo primo discorso ha ricordato che 'la Russia risorge sempre, come la fenicè, ha assicurato che lo scopo della sua vita e del suo lavoro 'sarà ancora quello di servire il popolo e la nostra patrià. Come primo atto ha confermato alla guida del governo Dimitri Medvedev.

I CASAMONICA PICCHIANO UN BARISTA E UNA GIOVANE INVALIDA
PROCURA INDAGA PER LESIONI E MINACCE. LA RAGGI: INACCETTABILE

Indagano i magistrati della Dda di Roma sull'episodio accaduto la domenica di Pasqua in un bar di via Salvatore Barzilai, alla periferia di Roma Est, dove sono stati feriti una giovane donna, invalida civile, e il barista. I magistrati verificano se contestare l’aggravante mafiosa ad Antonio Casamonica e suo cugino Alfredo Di Silvio autori dell’aggressione Per il ministro dell’Interno Marco Minniti 'atti di questo tipo non possono rimanere impunitì. Atti che la sindaca Virginia Raggi definisce 'inaccettabilì. Il presidente della Regione Nicola Zingaretti ha annunciato la costituzione di parte civile. Il barista ora ha paura 'Temo che si possano vendicarè.

PIU' SPIAGGE DA SOGNO IN ITALIA, SALGONO A 368 LE BANDIERE BLU
IL MARE PIU' BELLO E’ IN LIGURIA, TOSCANA E CAMPANIA

Aumentano le spiagge da sogno in Italia e in questa 32/a edizione di consegna delle bandiere blu la sorpresa è la Campania, che scalza le Marche e si piazza al terzo posto dopo Liguria e Toscana per numero di Comuni premiati dalla Fondazione per l’educazione ambientale (Fee). Sono 368 le spiagge con acqua cristallina (342 nel 2017), il 10% di quelle premiate a livello mondiale; 175 le località di riviera dove sventola la bandiera blu con la Liguria in vetta, seguono Toscana e Campania.

L’ORDINE DEI MEDICI BOCCIA L’OMEOPATIA, E’ SOLO UN PLACEBO
MA IL 4% DEGLI ITALIANI NE FA USO REGOLARMENTE

L'omeopatia non ha nessuna base scientifica e gli effetti riportati da chi la usa sono con buona probabilità dovuti all’effetto placebo. Lo afferma una nuova scheda pubblicata dal sito 'dottoremaeveroche.it', l’iniziativa contro le bufale della Federazione degli Ordini dei Medici (Fnomceo). 'Sebbene vi siano pubblicazioni di vari studi, allo stato attuale non ci sono prove scientifiche nè plausibilità biologica che dimostrino la fondatezza delle teorie omeopatiche secondo i canoni classici della ricerca scientificà, si legge nella scheda.