Sei in Archivio

Intervista

Filippo Chiesa e quel "corto" con dedica speciale che fa incetta di premi

08 maggio 2018, 07:00

MARGHERITA PORTELLI

Tre minuti possono bastare per conquistare le giurie di mezzo mondo. Il video «Yarchen Gar», del videomaker parmigiano Filippo Chiesa, si è infatti aggiudicato numerosi premi, dall’Europa agli Stati Uniti, ed è in lizza per conquistarne molti altri. Il video racconta per immagini un luogo di preghiera e di raccoglimento situato in una valle a 4mila metri sopra il livello del mare, nella prefettura autonoma tibetana di Garzê, in Cina: Yarchen Gar è un tempio quasi inaccessibile, ma Filippo Chiesa è riuscito a spingersi in questo luogo e a documentarlo. Così il filmmaker si è aggiudicato il Diamond Award, nella categoria Best Short Documentary allo European Independent Film Award. Aveva già vinto il premio Best Cinematography al Redline International Film Festival di Toronto, nella selezione di marzo 2018, e il Diamond Award per il Best Short Documentary al Mindfield Film Festival (Monthly Competition) di Los Angeles. Il video è stato poi selezionato in Australia, dove è in lizza per aggiudicarsi un premio al Film Festival della Città di Dandenong, e in Canada, dove parteciperà all’Italian Contemporary Film Festival.

Filippo Chiesa, regista e direttore della fotografia, ha 46 anni e dopo i primi passi mossi a Tv Parma all’inizio della sua carriera come regista di alcuni programmi, ha lavorato con le tv nazionali attraverso dei service; appassionato da sempre di cinema, si è dedicato in particolar modo alla pubblicità, lavorando in tutto il mondo per importantissimi clienti, come Sony, Samsung, Panasonic e tanti altri. Autodidatta, si è sempre messo in gioco, investendo in prima persona nella ricerca di soluzioni alternative per il proprio lavoro. Gira il mondo, ma ha scelto di rimanere a Parma. «Sono particolarmente legato al video “Yarchen Gar”, realizzato alla fine del 2016 – spiega il regista -. Proprio quando ero in quel luogo, così misterioso, inaccessibile e permeato di spiritualità, mi giunse infatti la notizia della scomparsa di mio padre, alla cui memoria ho voluto dedicare questo lavoro». I tanti premi ottenuti sono un riconoscimento inaspettato per Chiesa. «Naturalmente è una grande soddisfazione per me, erano anni che non partecipavo a concorsi e non mi sarei mai immaginato un riscontro così positivo» ammette. Il video è pubblicato sul canale Vimeo del regista.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal