Sei in Archivio

MERCOLEDI' 9 MAGGIO

Allarme povertà: un milione di famiglie senza lavoro

09 maggio 2018, 21:10

Allarme povertà: un milione di famiglie senza lavoro

 Nel 2017 in 1,1 milione di famiglie italiane «tutti i componenti appartenenti alle forze lavoro erano in cerca di occupazione», pari a 4 famiglie su 100, in cui non si percepiva dunque alcun reddito da lavoro, contro circa la metà (535 mila) nel 2008. Lo ha sottolineato il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva. Più della metà (il 56,1%) è nel Mezzogiorno. Inoltre, aumenta la povertà assoluta, che coinvolge 5 mln di persone, pari nel 2017 all’8,3% della popolazione, quando era il 3,9% nel 2008.

SI PROFILA UN GOVERNO M5S-LEGA, IL COLLE CONCEDE 24 ORE
BERLUSCONI TRATTA, SUL TAVOLO NOMINE, COMMISSIONI E RUOLO FI

I leader di Lega e M5s, Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno ottenuto 24 ore di tempo dal capo dello Stato per il nuovo governo che si profila targato M5S-Lega. In discussione l'appoggio di Forza Italia con Berlusconi che tratta per ottenere in cambio nomine e difendere il ruolo di Forza Italia. Di Maio resta in attesa: 'io non ho disdetto la campagna elettoralè, chiarisce. Mattarella aveva ricordato che a volte gli interessi del Paese sono 'neutralì, perchè di fronte alle emergenze servono impegni comuni e ha insistito sulla necessità che davanti allo stallo politico sia varato un governo 'neutrò.

FISSATO IL SUMMIT TRUMP-KIM, POMPEO RIPORTA IN USA I PRIGIONIERI
IL TYCOON: BENE I COLLOQUI DEL SEGRETARIO DI STATO A PYONGYANG

Il luogo dell’incontro fra il presidente Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un potrebbe essere annunciato la prossima settimana: l’incontro potrebbe durare più di una sola giornata. Soddisfatto Trump. Intanto i 'tre americanì detenuti in Corea del Nord sono stati liberati 'in buone condizionì di salute e stanno tornando a casa 'senza assistenzà. Kim Dong-chul, Tony Kim e Kim Kak-song ed erano detenuti per spionaggio e 'atti ostilì contro la Corea del Nord e la loro liberazione era una condizione posta da Trump per fissare il vertice con il leader nordcoreano.

 L’UE TENTA DI SALVARE L’ACCORDO CON L’IRAN, TRUMP MINACCIA
KHAMENEI:  IL SUO DISCORSO E’ STUPIDO E SUPERFICIALE

L'Europa conferma che il trattato con l’Iran non verrà stracciato. Il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha chiarito che 'le politiche di Trump sull'accordo nucleare con l'Iran e il commercio si troveranno di fronte un approccio europeo di unita». Trump non molla la presa: se l’Iran riprende il programma nucleare la risposta sarà dura. Dura la replica della Guida suprema iraniana, Ali Khamenei: Il discorso del presidente Usa è stato «stupido e superficiale» e costituisce «una minaccia per il popolo iraniano e il suo governo».

 DIRITTI TV, IL BANDO E’ DA RIFARE. CONFERMATA LA SOSPENSIVA
SKY:  FATTA CHIAREZZA. MALAGO': SCADENZA FIDEJUSSIONE RESTA IL 22/5

Il tribunale di Milano ha confermato la sospensione del bando per i diritti tv della Serie A di Mediapro, accogliendo le istanze di Sky perchè non correttamente formulato. Secondo il giudice, Mediapro, si evince dal provvedimento, è monopolista sul mercato dei diritti tv del calcio e avrebbe dovuto rispettare le norme Antitrust. Sky: si è fatta chiarezza, siamo pronti garantire il futuro del calcio. Il commissario della Lega di A Malagò: 'La scadenza del 22 maggio per la presentazione della fidejussione da parte di Mediapro resta il 22 maggiò.

BIOTESTAMENTO, PADRE "INTERPRETE" DELLA FIGLIA IN COMA
MODENA, DECISIONE DEL GIUDICE SULLA BASE DELLA RECENTE LEGGE

Il padre ultraottantenne di una donna ricoverata in coma da mesi all’ospedale di Baggiovara, a Modena, è stato nominato dal giudice tutore della quarantenne, incapace di esprimersi a fronte delle sue condizioni di salute. La nomina avviene sulla base della nuova legge sul biotestamento. In mancanza di un biotestamento scritto, il tutore nominato può prendere decisioni sul malato incapace di esprimersi, diventando così 'interpretè delle volontà della paziente sulle cure o il loro stop.