Sei in Archivio

Morto a 47 anni

Addio a Marcello Morini, tra i protagonisti delle notti parmigiane

15 maggio 2018, 07:00

«Era un ragazzo sorridente e sempre allegro. E per noi, per i tanti che lo hanno conosciuto, questa notizia è stata davvero una terribile mazzata».

Chi parla è Dado Simonazzi, nome storico delle notti parmigiane. E quel ragazzo dal sorriso aperto è Marcello Morini, a sua volta volto ben noto tra chi era giovane e allegro negli anni '90, stroncato a soli 47 anni da un malore improvviso mentre stava lavorando. Tradito da un cuore che gli amici ricordano sempre aperto.

Marcello Morini, in realtà, era originario di Reggio ma fin da giovanissimo iniziò a frequentare i locali della nostra città. «E già dai primissimi anni '80 veniva alcune volte al Nabila quando organizzavano qualche serata, qualche evento».

Erano gli anni di una città piena di vita e di locali rimasti nella memoria di tanti adesso coi capelli grigi. Che soprattutto ricordano Morini impegnato al Babayaga di Stradella. Ma non solo: la sua voglia di vivere la musica e notte lo portarono ad impegnarsi all'Adrenaline e all'Epsilon a Reggio, arrivando poi ai grandi locali della Riviera.

Da qualche tempo, proseguendo la tradizione di famiglia, era diventato rappresentante di prodotti alimentati e riforniva i ristoranti dell'Emilia. Proprio durante un appuntamento a Modena, in un ristorante, il malore che gli è stato fatale. Soccorso e trasportato all'ospedale è morto dopo alcuni giorni. I funerali si svolgeranno oggi a Reggio. E il mondo del divertimento e della musica ha perso il suo sorriso.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal