Sei in Archivio

Ciclismo

Fabio Aru rende onore a Yates

Lo scalatore sardo perde terreno anche a Osimo: "Complimenti, è sempre difficile vincere in maglia rosa".

17 maggio 2018, 01:20

Il Giro d'Italia numero 101 continua a non regalare soddisfazioni a Fabio Aru. Il capitano della UAE Emirates ha perso terreno dalla maglia rosa Adam Yates anche sul traguardo dell'11/a tappa, a Osimo.

L'allungo dell'inglese nel finale è costato 21" allo scalatore sardo, che al termine della frazione ha commentato il proprio momento con lucidità e sportività: "Ringrazio i miei compagni di squadra, oggi hanno ulteriormente dimostrato che posso contare su un team affidabile - ha detto il vincitore della Vuelta 2015 - Quando è caduto Woods, prima del penultimo strappo, si è frazionata la testa del gruppo, ma in quel frangente Marcato e Ulissi sono stati eccezionali a chiudere il buco. Complimenti a Yates, non è mai facile vincere e soprattutto con la maglia rosa addosso".

Fabio Aru rende onore a Yates