Sei in Archivio

grande fratello

Bufera sul GF, la Lucarelli svela il segreto della maglietta sessista (offesa a lei). E un altro sponsor "molla"

17 maggio 2018, 18:04

«Vieto a chiunque di raccontare questa espressione sessista» aveva detto Barbara D’Urso, spiegando: «Luigi hai fatto un’orrenda scritta sessista su una maglietta con un rossetto rosso. E sei andato in giro per casa. L’hai indossata. Sei stato ripreso una volta, una seconda volta quando hai preso in giro la Pezzopane, questa terza volta, è ancora più terribile delle altre. Vieto a chiunque di raccontare questa espressione sessista. Non ne voglio sapere. Il Grande Fratello ha deciso un provvedimento. Sei ufficialmente squalificato». Luigi Favoloso aveva già deciso di abbandonare la trasmissione e seguire la findanzata Nina Moric (leggi), ma la punizione è esemplare. Segreto su segreto, divieti su divieti, a svelare il contenuto della maglietta è la "vittima", Selvaggia Lucarelli che in un lungo post su Facebook ha svelato non solo il contenuto ma che il bersaglio dell'insulto è proprio lei.

Il post della Lucarelli 

«Qualche giorno fa un personaggio della casa del gf, alle 4 del mattino, ha protestato con chi non gli dava le sigarette infilandosi una maglietta su cui aveva scritto col rossetto "Selvaggia suca". Lo aveva raccontato la mattina dopo Simone e il tizio in questione, parlando sottovoce con altri inquilini, si chiedeva preoccupato se l'avesse fatta troppo grossa. E' un personaggio che ho già diffidato in passato tramite avvocato per atteggiamenti dal sapore vagamente minatorio e calunnie sul conto di persone che mi sono vicine.
Il resto- chi sia e chi fosse anche prima di entrare- è stato ampiamente raccontato. Soprattutto da lui stesso, per cui non aggiungo nulla. Ed era in buona parte già noto».

La Lucarelli, poi, se la prende sia con la conduttrice che con la "falsa morale" del programma, oltre a voler intraprendere azioni legali contro Favoloso. Si è scagliata contro la D'Urso, principalmente per due ragioni: "La scelta del cast da parte degli autori di questa edizione" - di cui ne fa parte anche la conduttrice - assolutamente consapevoli del passato di Favoloso, noto militante di CasaPound, la seconda "la scelta di dargli e continuare a dargli visibilità per quasi tutta la durata della puntata incriminata, presupponendo che l'ex gieffino sarà anche ospite dei vari talk show di Mediaset". L'ex fidanzato della Moric, prima di entrare nella casa, si era fatto coprire un tatuaggio nazista: «Gott Mit Uns», «Dio è con noi», il motto che compariva sulle fibbie dei cinturoni della Wehrmacht. Poi, come detto, ci sono le offese ad Aida Nizar e quelle all'onorevole Pezzopane.

Abbandona un altro sponsor

Dopo l'abbandono dello sponsor Acqua Santa Croce (leggicontinua la ritirata degli sponsor con un altro capitolo: Prima Vera Pool, marchio che sponsorizzava la piscina, si è dissociato e ha promesso di non concedere più la struttura per le prossime edizioni (smontare quella attuale, infatti, sarebbe impossibile). In un comunicato stampa, Prima Vera Pool spiega di "essere estranea alle dinamiche, atti e dialoghi della trasmissione, si dissocia dai messaggi negativi di violenza e bullismo che i concorrenti del programma hanno veicolato nel corso delle giornate trascorse all'interno della casa".