Sei in Archivio

Piacenza

Insulti su Facebook alle maestre arrestate: decine di decreti penali

Gli autori dei commenti diffamatori rischiano di pagare alcune centinaia di euro

20 maggio 2018, 00:29

Decine di decreti penali di condanna sono stati richiesti al gip di Piacenza, per il reato di diffamazione, dalla Procura della Repubblica: gli atti riguardano la pioggia di insulti che, tramite Facebook, sono piombati sulle due maestre di un asilo della città che nel maggio dello scorso anno erano state arrestate dai carabinieri per i presunti maltrattamenti sui bambini, filmati dalle telecamere nascoste.

Erano state 106 le querele presentate in prima istanza dalle due maestre, e altre se ne sono aggiunte dopo. Sui social erano arrivati insulti pesanti e minacce, dopo la notizia dell’indagine e del loro arresto. Gli autori di commenti e post diffamatori sono stati identificati dalla Polizia postale e ora rischiano di essere condannati a pagare una sanzione pecuniaria di alcune centinaia di euro.