Sei in Archivio

taneto

“Vampirizzano" il serbatoio del tir: denunciati tre dipendenti infedeli di un'azienda parmense

22 maggio 2018, 13:49

Sorpresi mentre stavano “vampirizzando” il serbatoio del tir di un’azienda parmense in sosta in una stazione di servizio di Taneto. Ma la sorpresa è arrivata anche per i carabinieri di Castelnovo Sotto, che hanno scoperto che i tre sono alle dipendenze della ditta di autotrasporti proprietaria del mezzo. Sono loro che hanno denunciato - con l’accusa di tentata appropriazione indebita - due 60enni ed un 48enne, tutti cittadini romeni residenti in provincia di Parma, restituendo al titolare dell’azienda di autotrasporti i 180 litri che i tre avevano “succhiato” dal serbatoio. 

 E’ successo sabato poco prima delle 18, quando i militari, su input dell’operatore in servizio al 112, sono arrivati nell’area di un distributore di benzina di Taneto dove un passante aveva segnalato tre persone  armeggiare nei pressi di un autoarticolato in sosta. Giunti sul posto, hanno sorpreso i tre intenti a prelevare il carburante dopo aver forzato il tappo antifurto del serbatoio. Per riuscire a fare bottino stavano utilizzando una pompa per irrigazione, grazie alla quale avevano già prelevato 180 litri di gasolio travasandoli in 6 taniche da 30 litri l’una che venivano rinvenute nei pressi.

Successivamente i carabinieri hanno appurato che il mezzo pesante è di proprietà di un'azienda del parmense dove lavorano  gli stessi dipendenti “infedeli”, uno dei quali aveva in disponibilità il mezzo pesante per motivi di lavoro.