Sei in Archivio

Foruma Uno

"Libere" a Montecarlo, attacco tedesco: "Ferrari irregolare"

di Paolo Ciccarone -

24 maggio 2018, 22:27

Mentre Ricciardo vola con la Red Bull e la Ferrari insegue nel primo giorno di prove del GP di Montecarlo, l'attenzione è rivolta a due episodi ben distinti. L'attacco mediatico che sta subendo la Ferrari da parte della stampa tedesca, che imboccata da qualcuno in Mercedes sta spargendo veleni sulla regolarità della monoposto italiana e dal mercato piloti. Nel primo caso gli elementi non vanno oltre le illazioni, nel secondo si va di pettegolezzi. Come al solito, col mese di giugno che si avvicina, cominciano le discussioni sul mercato piloti per la prossima stagione dimenticandosi che, spesso, si tratta di accordi presi magari un paio di anni prima e non all'ultimo momento... La Ferrari, ovviamente, è al centro delle attenzioni perché a fine anno scade il contratto di Kimi Raikkonen e sul suo rinnovo è partita l'ennesima serie di speculazioni. Visto come va il finlandese, pensare a un altro anno di contratto ci potrebbe stare e su questo punto si sa che Vettel vedrebbe di buon occhio la cosa, anche perché se c'è da sacrificarne uno che poi più di tanto non si lamenta, fa comodo a tutti. Ma la Ferrari, ovviamente, si sta guardando in giro e da quello che si è saputo ci sarebbe già un accordo con Ricciardo, solo che la clausola è a vantaggio della Ferrari che entro il GP Ungheria deciderà se confermare o lasciar perdere Daniel. Lui ci spera molto, ma all'interno della Ferrari la cosa non è così scontata e qualcuno rema contro l'arrivo di Ricciardo. Un'altra voce, certamente fasulla era quella di un ritorno di Alonso propugnata da un giornale spagnolo, noto per la sua verve scandalistica, che ha avuto il solo scopo di far rialzare le quotazioni di Fernando, vicino al rinnovo con la McLaren anche per il prossimo anno, con clausole che comprendono anche la 500 Miglia di Indianapolis e una maggiore libertà di azione commerciale a vantaggio di Alonso. Hamilton non ha ancora firmato con Mercedes, non ha fretta, e anche su di lui si era parlato di un arrivo alla Ferrari, tanto che a precisa domanda Vettel ha detto: "perché no?" come dire sono pronto a sfidarlo. Peccato che si sia già messo di mezzo con Ricciardo, figurarsi con Hamilton. Ma qui sorge la seconda parte dei misteri Ferrari, perché non solo il ruolo di Raikkonen in attesa di definizione, quanto lo stesso Vettel che non gode di tutti i favori all'interno del team. Nel senso che la squadra gli ha messo a disposizione il meglio possibile, lo privilegia con le strategie e sul secondo pilota, ma al momento culminante, Sebastian sbaglia qualcosa. Sia la manovra di Baku, con cui è finito dietro in classifica dopo che per tre quarti di gara era davanti, oppure le scelte di Barcellona, che non hanno nulla che vedere con le gomme Pirelli di nuovo tipo. Quindi l'indiscrezione, clamorosa, che proviene da certe fonti (non ancora confermate e verificate a fondo, ma che giriamo per dovere di...pettegolezzo) è che potrebbe restare Raikkonen e partire Vettel! Sempre se le cose dovessero andare nel senso sbagliato. E questo potrebbe spiegare il perché Hamilton sia in attesa di sapere cosa succede e perché pure Alonso, al pari di altri top (Bottas in attesa di conferma) stanno alla finestra. Quindi, da Montecarlo in poi attenzione ai particolari e alle mezze frasi...