Sei in Archivio

BEDONIA

Si perde sul Monte Penna: anziano trovato dopo una notte

24 maggio 2018, 10:52

E' stato ritrovato attorno alle 8 di questa mattina un 83enne di Medesano disperso dalle 21 di ieri sul Monte Penna: era cosciente ma aveva difficiltà a camminare. L'anziano era uscito per cercare funghi e aveva lasciato la sua auto vicino al rifugio. 

In serata sono partite le ricerche, con 50 persone fra Soccorso alpino, volontari Cri, vigili del fuoco (con squadre da Parma e da Reggio Emilia) e carabinieri. Impegnati anche i nuclei cinofili dei vigili del fuoco di Aosta e squadre di terra da Borgotaro. 
Alle 3 della scorsa notte il Soccorso Alpino monte Orsaro e il cane molecolare del nucleo cinofilo di Bergamo sono anche stati a casa dell'uomo per i referti degli indumenti.  Alla fine è stato il nucleo cinofilo dei vigili del fuoco di Aosta e ritrovarlo intorno alle 7,30, cosciente ma provato. L'uomo è stato portato in ospedale per accertamenti. 

SOCCORRITORI MOBILITATI ANCHE DALLA VAL D'AVETO. Il comunicato del Soccorso Alpino spiega: 

L'uomo era partito nel primo pomeriggio di mercoledì a bordo della propria auto in direzione del Monte Penna, luogo che frequentava assiduamente; dal tardo pomeriggio però i famigliari, non avendo più sue notizie e non riuscendo a mettersi in contatto telefonico, hanno dato l'allarme. Si sono quindi mobilitati i Carabinieri di Bedonia, che insieme al Soccorso Alpino, Croce Rossa e Vigili del Fuoco hanno iniziato le ricerche alla luce delle torce frontali, partendo dall'automobile dell'anziano, rinvenuta sul ciglio della strada che dal Rifugio Monte Penna porta al Passo del Chiodo. Le ricerche sono continuate tutta la notte e hanno visto la partecipazione anche di squadre cinofile del CNSAS e dei Vigili del Fuoco. Proprio un'unità cinofila dei VVF ha individuato, nella prima mattinata, una traccia che ha portato al disperso. Vigile, ma stanco, infreddolito e dolorante ad un ginocchio, l'uomo - ritrovato nella zona del Groppo, affioramento ofiolitico a nord-ovest del Penna -  è stato trasportato all'ambulanza della Croce Rossa di Bedonia, dove è stato visitato da medico e infermiere del Soccorso Alpino ligure, arrivati nel frattempo dalla vicina Val d'Aveto (Genova). Il fungaiolo è stato infine trasportato in ambulanza all'Ospedale Santa Maria di Borgotaro  per gli accertamenti del caso, anche se le sue condizioni non sembrano destare particolari preoccupazioni.