Sei in Archivio

news

Brexit: fonti Ue, su frontiere Irlanda servono seri progressi

25 maggio 2018, 02:50

BRUXELLES - Servono progressi sostanziali da qui al vertice dei leader di giugno sulla questione delle frontiere irlandesi. Lo riferiscono fonti europee, al termine di un nuovo round negoziale sulla Brexit. Secondo quanto spiegato, è necessario che Londra capisca che il backstop (una sorta di paracadute legale che garantisce, qualunque sia l'esito dei negoziati, l'applicazione delle norme Ue in Irlanda del Nord per evitare una frontiera dura) deve essere specifico per l'Irlanda, e che non può rientrare in una soluzione più ampia Ue-Gran Bretagna.   Occorre inoltre un accordo sul regolamento doganale, che deve essere separato rispetto alla relazione doganale futura tra Ue e Londra, e serve anche che il regno Unito riconosca che l'allineamento delle regole Ue per l'Irlanda del Nord è un elemento chiave per evitare una frontiera dura.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA