Sei in Archivio

lavoro

L'Istat: record di occupati ad aprile, aumentano autonomi e contratti a termine

Disoccupazione stabile a 11,2%, mentre aumenta la disoccupazione fra i giovani nella fascia 15-24 anni

31 maggio 2018, 12:28

L'Istat: record di occupati ad aprile, aumentano autonomi e contratti a termine

Il numero degli occupati ad aprile raggiunge il record storico di 23 milioni e 200 mila (+0,3% rispetto a marzo). Lo rileva l'Istat, spiegando che si è così superato di 23 mila unità il picco toccato nell’aprile del 2008. Si tratta del livello più alto dall’inizio delle serie storiche, ovvero dal 1977. La composizione dell’occupazione è però cambiate: ora si contano più donne, più anziati ed è nettamente più alta la quota dei tempi determinati, spiega l’Istituto. 

Aumentano i lavoratori autonomi (+60 mila) e i dipendenti a termine (+41 mila), mentre diminuiscono i lavoratori permanenti (-37 mila).

Il tasso di disoccupazione è stabile all’11,2%, mentre il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) torna a salire, risultando pari al 33,1%, con un rialzo di 0,6 punti percentuali su base mensile. I livelli pre-crisi restano comunque molto distanti: il tasso attuale è di circa 13 punti più alto.