Sei in Archivio

TENNIS

Il Castellazzo vola. Per rimanere in vetta però bisogna espugnare Verona

02 giugno 2018, 17:56

Continua col piede premuto sull’acceleratore la serie B del Castellazzo che, con un prepotente 5 a 1, fa sua la sfida casalinga col Tc Pavia e mantiene così salda la vetta della classifica ipotecando, inoltre, il pass per i play off (a cui hanno accesso i primi tre team di ogni girone) . Per l'accumulo dei punti vittoria, preziosi e imprescindibili, i successi di Eduard Esteve Lobato , Alessandro Tombolini e Matteo Curci, in singolare, e dei tandem Lobato-Curci e Trascinelli - Tombolini in doppio. Addentrandoci nel dettaglio dei match poi, note più che mai positive aleggiano sul fronte Esteve Lobato, (numero 380 del mondo) , dimostratosi provetto domatore (6-4 6-0)del brillante tennis sfoggiato da Marco Brugnerotto. Ottime anche le prestazioni di Alessandro Trascinelli, bravo a recuperare un primo parziale che lo vedeva sotto 5 giochi a 3 (per poi chiudere i conti 7-6 6-2) e di Matteo Curci che a mani basse (6-2 6-3) si impone su Vittorio Petrocelli. Non scricchiolano poi i tandem di doppio che, dimostrando grande stabilità, intascano due match lottatissimi (6-1 7-6 per Trascinelli-Tombolini su Lodigiani-Nascardi e 7-5 4-6 6-2 per Lobato-Curci su Brugnerotto-Valle. A firmare il punto bandiera del TC Pavia è invece Federico Valle che, col punteggio di 6-2 6-4, ha la meglio sulla giovane promessa di marchio Castellazzo, l’u 16 Filippo Botti.

Archiviata la questione Pavia però già una nuova sfida si materializza all’orizzonte per il Castellazzo. Oggi, alle h 10, i ragazzi di capitan Montenet faranno infatti capolino alla corte del CT Scaligero: in programma c’è l’ultima battaglia del girone. Fondamentale sarà, ai fini di consolidare il primato in classifica, vincere quanti più match possibili: il CT Brindisi, a cui mancano ancora due partite da giocare, segue infatti a ruota la compagine parmigiana. Il lusso di commettere passi falsi non è concesso. Che la volata finale abbia inizio!

© RIPRODUZIONE RISERVATA