Sei in Archivio

REGGIO EMILIA

Testate e morsi alla compagna minorenne: arrestato 23enne, lei è finita in ospedale

Il giovane è accusato di maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali

04 giugno 2018, 12:23

Testate e morsi alla compagna minorenne: arrestato 23enne, lei è finita in ospedale

Ancora un episodio di violenza sulle donne, avvenuto a Reggio Emilia. Un 23enne ha trascorso la serata di domenica con alcuni amici. Quando è rientrato, ha scoperto un numero non salvato sulla rubrica del cellulare della compagna, minorenne, ed è andato su tutte le furie. Dalla foto del profilo WhatsApp, il giovane ha scoperto che si trattava di un suo amico. Sebbene non ci fossero messaggi tali da corroborare la folle gelosia, il 23enne ha iniziato a offendere la compagna, l'ha colpita a testate e le ha morsicato una mano. Tutto davanti al figlio di 10 mesi. La giovanissima è riuscita a divincolarsi e a chiamare il padre, che a sua volta ha allertato il 112. Il 23enne, che ha continuato a cercare di aggredire la compagna nonostante l'arrivo dei militari dell'Arma, è stato arrestato l’accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali. La ragazza è finita in ospedale, dove è stata medicata.