Sei in Archivio

AUDITORIUM PAGANINI

Guzzetti (Acri) ricorda Piersanti Mattarella e si commuove

07 giugno 2018, 13:37

Il presidente dell’Acri Giuseppe Guzzetti ha espresso un commosso ricordo, nel suo intervento in apertura del congresso nazionale, a Piersanti Mattarella, fratello del Capo dello Stato (che partecipa alla cerimonia di inaugurazione dei lavori) assassinato dalla mafia nel 1980. Guzzetti ha ricordato i comuni rapporti e la conoscenza che lo legavano a Piersanti, ricoprendo entrambi il ruolo di presidenti di Regione Lombardia e Sicilia. «Vorrei citare una circostanza - ha spiegato rivolgendosi al Presidente della Repubblica seduto in prima fila - che mi ha legato a lei, alla sua famiglia e suo fratello Piersanti». «Ero da pochi mesi - spiega - giovane presidente della Regione Lombardia, legata alla Sicilia da rapporti sociali e scambi di esperienze. Avevamo con suo fratello una consuetudine e pochi mesi dopo ho partecipato alle sue esequie», ha concluso non riuscendo a contenere la commozione.