Sei in Archivio

volontariato

Neviano, estate più sicura con l'ambulanza in paese

08 giugno 2018, 07:00

MATTEO FERZINI

NEVIANO «Qui con voi... per voi!»: con questo slogan e con questa promessa l’Assistenza pubblica Croce azzurra di Traversetolo ha inaugurato il servizio temporaneo estivo a Neviano, che sarà garantito nei prossimi mesi con un’ambulanza e un equipaggio stanziati nel capoluogo del comune limitrofo.

Parte del territorio di Neviano, infatti, confinando con quello di Traversetolo, afferisce al servizio di soccorso della Croce azzurra: così, per assicurare un'assistenza più immediata in un periodo dell’anno particolarmente a rischio, dovuto all’incremento della popolazione per la presenza dei villeggianti e dei frequentatori delle località dell’Appennino, il consiglio direttivo della Croce azzurra ha deciso di dislocare nei giorni prefestivi e festivi del periodo estivo un'ambulanza nella sede della sezione Avis del capoluogo.

L’iniziativa, che vedrà particolarmente impegnati i volontari residenti nel comune di Neviano, è stata presentata pubblicamente in piazza dal sindaco Alessandro Garbasi, alla presenza dei volontari e dei cittadini. L’operazione, come hanno ricordato i responsabili del servizio all’inaugurazione, è stata resa possibile grazie alla collaborazione e sensibilità dei dirigenti dell’Avis di Neviano, che hanno messo a disposizione i locali, e all’interessamento del Comune, che ha salutato con entusiasmo l’attivazione di questo nuovo servizio, nel rispetto della copertura territoriale e delle relative competenze previste dalla centrale operativa del 118 Emilia Ovest, che coordina gli interventi.

Il presidente della Croce azzurra Alex Uccelli, nel ringraziare l’Avis di Neviano e il Comune, ha sottolineato il valore di questo progetto volto a ridurre i tempi di percorrenza tra la sede e il luogo d’intervento: «È pur vero che si tratta di una presenza temporanea, ma per l’associazione è importante sperimentare nuove idee per essere sempre più vicina ai cittadini, facendo tutto quanto nelle sue possibilità, investendo in uomini e mezzi».

Rivolgendosi poi ai più giovani, il presidente della Croce azzurra li ha invitati a impegnarsi nel volontariato, portando l’esempio di Andrea Farina, il giovane nevianese volontario della Croce azzurra, al quale è stata formalmente affidata la gestione operativa della sezione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal