Sei in Archivio

CAVRIAGO

Spende 20mila euro, poi accusa la banca e minaccia di morte il direttore: denunciato

Violenza e minaccia sono le accuse mosse a un 60enne reggiano dai carabinieri

09 giugno 2018, 19:45

Rivoleva dalla sua banca i 20mila euro che aveva spesa. Accusava la banca di negligenza e di aver fatto "sparire" la somma dal suo conto corrente. Protagonista della vicenda è un 60enne reggiano che non ha esitato a minacciare ad aggredire a calci il direttore di un istituto di credito di Cavriago, finendo per essere denunciato dai carabinieri per minaccia e violenza privata.
L’uomo, entrato nella filiale della banca un pò "alticcio", ha chiesto ragione della mancanza sul suo conto di circa 20mila euro al direttore. Documentato che il denaro non era sparito a causa di negligenza bancaria ma perché da lui prelevato, il 60enne non è riuscito a contenere la rabbia iniziando a strattonare e colpire il direttore con due calci e a minacciarlo dicendo «apri la finestra che ti butto giu», «sei un uomo morto», «ti uccido». Sul posto sono giunti i carabinieri, cui il direttore ha sporto denuncia che, accertati i fatti, hanno denunciato il cliente esagitato alla Procura.