Sei in Archivio

comunali

Urne aperte a Salso e Solignano. Alle 12 affluenza in crescita

10 giugno 2018, 11:17

Urne aperte a Salso e Solignano. Alle 12 affluenza in crescita

Questa mattina si sono aperte le urne anche in Emilia-Romagna, dove si vota per il rinnovo di 18 sindaci e consigli comunali. I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23, gli scrutini cominceranno subito dopo.
In questa tornata, non si vota in nessun Comune capoluogo: i due centri più importanti chiamati alle urne, sono Imola  e Salsomaggiore, gli unici superiori ai 15mila abitanti, dove, cioè, se nessun candidato raggiungerà il 50%, domenica 24 ci sarà il ballottaggio.
Gli altri Comuni al voto sono Camugnano (Bologna), Solignano (Parma), Galeata, Sarsina (Forlì-Cesena), Camposanto, Guiglia, Polinago, Serramazzoni (Modena), Castelvetro Piacentino, Ferriere, Alta val Tidone (Piacenza), Brescello, Castelnuovo di sotto, San Polo d’Enza (Reggio Emilia), Gemmano (Rimini) e Bagnara di Romagna (Ravenna).

Alle 12 l'affluenza era in aumento sia a Salso sia a Solignano rispetto alla tornata elettorale precedente: 19.83% a Salso, 20,87 a Solignano.

Solignano - Due i candidati in lizza: Lorenzo Bonazzi (Con noi per il futuro) e Andrea Mazzieri (Solignano civica)
Seggi aperti dalle 7 alle 23, uno nel capoluogo e uno a Rubbiano, per la chiamata alle urne per il rinnovo del Consiglio comunale e l’elezione del sindaco. Alla linea di partenza sono due i candidati in lizza per la poltrona di primo cittadino, in rappresentanza delle liste «Con noi per il futuro» e «Solignano civica». Sono, rispettivamente: Lorenzo Bonazzi (lista n.1), sindaco in carica, e lo sfidante Andrea Mazzieri (lista n.2).
La campagna elettorale è stata breve ma intensa e non ha risparmiato il confronto dialettico fra le due liste, a tratti serrato. Per la cittadinanza verranno messi a disposizione dal Comune di Solignano mezzi di trasporto per agevolare gli elettori, soprattutto anziani, a trasferirsi dalle località decentrate o per residenti in frazioni o case sparse a recarsi ai seggi di Solignano e di Rubbiano. Ieri, intanto, si sono svolte le operazioni preliminari da parte della commissione elettorale per l’allestimento dei seggi, effettuate senza intoppi. Se si confronta l’affluenza delle precedenti elezioni comunali nel 2013 e le recenti consultazioni del 4 marzo, emerge un dato curioso: in entrambi i casi la percentuale degli elettori è stata di poco più del 72 per cento.
Sempre in fatto di cifre, sono diciotto i candidati consiglieri che si contendono una poltrona delle dieci previste in consiglio comunale: «Con noi per il futuro»: Oscar Gabelli, Christian Lupi, Ilaria Bergonzi, Gianni Baga, Giorgio Oppici, Jessica Besagni, Michela Rinaldi, Margherita Alabrese, Giovanni Orzetti, Filippo Chiesa. «Solignano Civica 2018»: Ignazio Vincenzo Cannas, Lorenza Gabelli, Franco Leporati, Elena Negri, Noemi Pascale, Ernesto Pesci, Andrea Serafini, Paola Zaffignani.
Lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi, alle 23 di oggi. L’ufficio elettorale del Comune di Solignano rimarrà aperto a servizio degli aventi diritto al voto.

Salsomaggiore - Quattro i candidati in corsa: Anna Volpicelli, Filippo Fritelli, Giorgio Vernazza e Giuseppe D'Andrea
Salsesi al voto: urne aperte oggi dalle 7 alle 23 per scegliere il nuovo sindaco e il nuovo consiglio comunale.
In totale sono 4 i candidati che si contendono la poltrona di primo cittadino: Anna Volpicelli (Lega, Forza Italia, FdI e Udc), il sindaco uscente Filippo Fritelli (Pd e lista civica «SiAmo Salso»), Giorgio Vernazza (lista civica «Salso futura») e Giuseppe D’Andrea (Movimento 5 Stelle).
Rispetto alle precedenti amministrative del 2013, si voterà nella sola giornata di oggi, mentre prima si votava anche il lunedì. Le operazioni di scrutinio inizieranno questa sera, subito dopo la chiusura dei seggi e i risultati si sapranno solo a tarda notte dal momento che le operazioni, nel primo turno, con tutte le liste dei candidati consiglieri e la possibilità del voto disgiunto sono complesse.
Nel caso nessuno dei candidati dovesse raggiungere il quorum del 50,1% dei voti, i salsesi torneranno al voto per il ballottaggio, il 24 giugno. In questa tornata elettorale complessivamente gli aventi diritto al voto sono 15.793 (7.674 maschi e 8.119 femmine), in leggero calo rispetto alle precedenti amministrative quando erano invece 15.848. Cinque anni fa al primo turno avevano votato in 9.563 pari al 60,34% degli aventi diritto al voto. Per poter votare gli elettori dovranno esibire un documento valido di identità e la tessera elettorale permanente. Chi l’avesse smarrita, o tutti gli spazi per il timbro fossero occupati, può chiedere un duplicato all’Ufficio elettorale (tel. 0524-580128) che rimane aperto durante tutto l’orario delle votazioni.  Questa la mappa dei seggi che in totale sono venti. Otto alla scuola D’Annunzio (sezioni 1, 2 ,3 ,4 ,5 ,6, 7 e 14); 3 alla Marzaroli (sezioni 8, 16 e 17). Cinque seggi alla Romagnosi (sezioni 9, 10,11, 13 e 15); 3 seggi sono alla don Carozza (18,19 e 20). La sezione 12 si trova all’ex-scuola Farolda sulla Salso-Tabiano.