Sei in Archivio

news

Giovani: da Ue 1,26 mld per 350mila volontari europei

11 giugno 2018, 19:30

BRUXELLES  - Oltre un miliardo per finanziare il nuovo programma del corpo europeo di solidarietà, dando la possibilità a 350mila giovani di fare esperienze di volontariato, tirocinio e inserimento lavorativo sia dentro che fuori dall'Ue. E' la proposta approvata oggi dalla Commissione Ue, che va a completare i testi già vagliati nei giorni scorsi sul bilancio dell'Unione 2021-2027.     "Facendo tesoro dell'esperienza acquisita finora, questa proposta consente un approccio più inclusivo e flessibile e, in ultima analisi, una maggiore libertà di scelta ai partecipanti, che potranno decidere se offrirsi per un'attività di volontariato o professionale", ha sottolineato la commissaria all'occupazione Marianne Thyssen.     Fra le novità della nuova proposta, che prevede di dedicare 1,26 miliardi al corpo europeo di solidarietà, c'è quella di consentire attività di volontariato e tirocinio ai giovani fra i 18 e i 30 anni anche nei paesi extra-Ue dove l'Unione porta avanti operazioni di aiuto umanitario. Il testo della Commissione sarà ora al centro dei negoziati con le altre istituzioni comunitarie, che l'esecutivo punta a chiudere entro il 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA