Sei in Archivio

VENERDI' 15 GIUGNO

La Raggi testimonia sullo stadio, nuove carte su Parnasi

15 giugno 2018, 21:31

La Raggi testimonia sullo stadio, nuove carte su Parnasi

Virginia Raggi è stata sentita in procura, come testimone, nell’ambito dell’indagine sul nuovo stadio della Roma. Il M5s la difende: 'Non è coinvolta, basta bugiè. Interrogatori di garanzia per gli arrestati nell’inchiesta. L’ex assessore del Pd Civita nega favori a Parnasi, i difensori del costruttore assicurano che 'è tranquillo e risponderà ai Pm'. Il presidente del Coni Malagò, indagato, chiede di essere ascoltato 'per chiarire la sua posizionè. Alcuni quotidiani riferiscono anche di una cena 'segretà tra Lanzalone, Parnasi e Giorgetti, Salvini minimizza: 'Che ne so?'.

INTESA CONTE-MACRON: VOLTARE PAGINA SUI MIGRANTI 
SI' A HOTSPOT NEI PAESI D’ORIGINE, L'ELISEO BACCHETTA SALVINI

Italia e Francia 'condividono l’idea di lavorare insieme sulle principali sfide europeè, a partire dai migranti, con il superamento del trattato di Dublino e la proposta di hotspot nei Paesi d’origine. E’ il risultato del vertice a Parigi fra il premier Conte e il presidente francese Macron, che ha segnato il 'chiarimentò dopo le tensioni su Aquarius. Bisogna 'voltare pagina sui migrantì ha detto Conte aggiungendo che 'in Europa nessuno può lavarsene le manì. Per Macron sull'emigrazione 'servono risposte Ue, non nazionalì e bacchetta Salvini: 'niente assi, gli accordi li fanno i capi di governò. Oxfam denuncia che gli agenti francesi 'maltrattano i bambinì. In Italia i 42 migranti salvati dagli Usa davanti alla Libia.

L’ANATEMA DI SALVINI: "I BARCONI PORTANO CIBO AVVELENATO" 
A GENOVA DALL'AGENTE FERITO, GENITORI JONATHAN NEGANO INCONTRO

Nuovo affondo del ministro dell’Interno Salvini sui migranti: 'Sono pronto a fermare anche un barcone che arriva nei nostri porti con il cibo avvelenatò, ha detto a Torino spiegando che è arrivato il momento di tirar fuori le palle, di esprimere l'orgoglio e la dignità di un popolò. A Genova, il ministro ha incontrato l’agente ferito da un giovane, poi ucciso, durante un Tso: 'Capisco la mamma, ma sto al fianco di chi indossa una divisà. E i genitori del ragazzo dicono no a un incontro.

 STOP ALLA VIA ALMIRANTE A ROMA, NO DI RAGGI E M5S
SINDACA E MAGGIORANZA PRESENTANO UNA CONTROMOZIONE

M5s presenterà in Campidoglio una mozione per lo stop all’intitolazione di strade di Roma ad esponenti politici con idee riconducibili al disciolto partito fascista o persone che si sono esposte con idee antisemite e razziali. L’atto sarà firmato anche dalla sindaca Raggi che, dopo l’approvazione in Aula di un ordine del giorno per l’intitolazione di una strada a Giorgio Almirante ieri, ha annunciato che 'nessuna strada sarà dedicatà a lui. Fdi: 'azioni legali se ci saranno forzaturè.

TRUMP ANNUNCIA DAZI PER 50 MILIARDI, SCONTRO CON LA CINA
PECHINO PREPARA  RISPOSTE, WASHINGTON MINACCIA ALTRE MISURE

L'amministrazione Trump ha annunciato ufficialmente l'approvazione di dazi su una lunga lista di prodotti «made in China» per un valore di 50 miliardi di dollari. 'Queste tariffe sono essenziali per prevenire ulteriori trasferimenti ingiusti di tecnologia americana e proprietà intellettuali alla Cina, cosa che proteggerà i posti di lavoro americanì, spiega la Casa Bianca aggiungendo che i dazi 'serviranno come passo iniziale per portare equilibrio alle relazioni commerciali tra Stati Uniti e Cinà. La mossa rischia di scatenare una guerra commerciale senza precedenti tra Usa e Cina, tanto che Pechino annuncia immediate 'contromisure di uguale forza e impattò e Washington replica minacciando ulteriori misure.

 SALE ANCORA IL DEBITO, SEGNALI NEGATIVI DALL’INDUSTRIA
IN ITALIA RECORD EUROPEO DI NEET, UN GIOVANE SU QUATTRO

Continua, ad aprile, l’aumento del debito pubblico che secondo Bankitalia è cresciuto di 9,3 miliardi sul mese precedente, a quota 2.311,7 miliardi. Segnali negativi dall’industria che nello stesso mese vede un -1,3% degli ordini e un +0,3% del fatturato che però non inverte la tendenza nei tre mesi che resta negativa. Per Eurostat, l’Italia è maglia nera nei Paesi Ue per il numero di giovani fra 18 e 24 anni che non studiano nè lavorano: sono il 25,7% contro il 14,3 di media europea.

INCENDIO A MESSINA, BIMBO MUORE PER SALVARE IL FRATELLINO
VITTIME DUE BAMBINI DI 13 E 10 ANNI, IN SALVO I FAMILIARI

Due fratellini di 13 e di 10 anni sono morti la scorsa notte nell’incendio dell’appartamento dove vivevano, a Messina. In salvo i genitori ed altri due fratellini di 8 e 6 anni. Francesco Filippo, il bambino più grande, che oggi avrebbe dovuto sostenere gli esami di terza media (sospesi poi dal preside), si era messo in salvo ma si è accorto che mancava il fratello di 10 anni, Raniero, ed è tornato indietro per salvarlo, ma nessuno dei due ce l’ha fatta. La Procura ha aperto un’inchiesta. Le fiamme forse causate da un cortocircuito.