Sei in Archivio

IL CASO

Pizzarotti di nuovo indagato per alcune nomine. "Sono tranquillo"

18 giugno 2018, 23:32

Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti è indagato per abuso d'ufficio in un'inchiesta sulla riconferma del direttore generale, portavoce e capo di gabinetto avvenuta senza bando.

"Per trasparenza, ma con assoluta tranquillità - scrive il primo cittadino sul suo profilo facebook - informo su una nuova indagine a mio carico arrivata nei giorni scorsi. Il fatto? Avere deciso di riconfermare come direttore generale, portavoce e capo di gabinetto le stesse persone che mi hanno seguito nei primi cinque anni di mandato... Cioè mi accusano di abuso d'ufficio perché come persone di mia fiducia ho scelto di riprendere le stesse persone che avevano già la mia piena fiducia... La manifestazione di interesse è una procedura che per legge, serve esclusivamente a dare evidenza alla procedura in corso e per raccogliere i curriculum che arrivano, ma spetta al sindaco, e solo a lui, la scelta finale...  Inutile dire che mi sento tranquillo, ormai il mio ruolo mi ha insegnato a fare i conti anche con queste situazioni, e continuerò a lavorare con la stessa passione di prima, anzi: con ancora più passione".

Domani sulla Gazzetta tutti i particolari della vicenda. Che parte da una mail.