Sei in Archivio

RESTYLING

Toyota: la urban car Aygo si rifà il trucco

18 giugno 2018, 18:49

A quattro anni dal lancio della seconda generazione, ecco la nuova versione della Aygo, urban car giapponese venduta in 760mila esemplari in Europa (200mila in Italia). In arrivo questo mese, con un listino che parte da 11.850 euro, la nuova Aygo è acquistabile anche attraverso la formula «Pay per Drive» (anticipo e rata fissa di 125 euro al mese, possibilità di cambiare o saltare le rate).


La «cugina» di Peugeot 108 e Citroën C1 (sono prodotte in joint venture) dal punto di vista estetico ha un nuovo frontale, che richiama la famiglia delle utilitarie nipponiche guidata dalla best seller Yaris. Il motivo a «X», introdotto con la seconda generazione, viene riproposto anche sulla MY 2018. Altra novità riguarda la rivisitazione dei gruppi ottici Keen Look, con luci diurne (DRL) integrate. La tridimensionalità della silhouette viene richiamata anche al posteriore dalle nuove lenti esterne inserite nei gruppi ottici. Tra gli otto colori, due sono nuovi: Rich Blue Metallizzato e il Magenta Splash Metallizzato.


A bordo il nuovo quadro strumenti è capace di creare un maggior effetto tridimensionale, abbinato alla nuova illuminazione; nuovi tessuti per i sedili e materiali fonoassorbenti per ridurre la rumorosità. Sotto al cofano resta il VVT-i da 998 cc, 3 cilindri, 12 valvole DOHC di Toyota che è oggi conforme agli standard di emissione Euro 6.2. I cavalli sono 72, 93 Nm la coppia a 4.400 giri. Di serie, tra le altre cose, il Sistema Pre-Crash (PCS) e il Lane Departure Alert (LDA).
Non solo sicurezza ma anche connettività a bordo con la possibilità di agganciare il proprio smartphone e di utilizzare i sistemi attraverso il riconoscimento vocale che è compatibile con Siri di Apple e con Google Voice Command.
La gamma si arricchisce di una nuova versione, lax-fun, dedicata esclusivamente ai neopatentati. La versione top di gamma x-clusiv arriverà in ottobre.