Sei in Archivio

emiliaromagna

Cofferati, Tajani parli di Giulio Regeni con speaker Camera Egitto

20 giugno 2018, 03:20

BRUXELLES - "Chiediamo al presidente Tajani di sollevare con forza la questione delle torture e della brutale uccisione di Giulio Regeni, sulla quale continuiamo a chiedere piena collaborazione alle autorità egiziane, per stabilire finalmente la verità su quanto accaduto, sugli esecutori e i mandanti dell'atroce assassinio del giovane ricercatore italiano". Questa la richiesta degli europarlamentari Sergio Cofferati di Liberi e Uguali, Elly Schlein di Possibile (S&D) e Eleonora Forenza di Potere al popolo! (Gue/Ngl), rivolta al Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani che incontrerà domani Ali Abdel Aal, speaker del Parlamento egiziano.   "La vicenda Regeni non è solo una questione di famiglia, come ha dichiarato in modo incredibilmente sprezzante il ministro del'Interno Salvini, ma riguarda tutti i cittadini europei, perché il rispetto dei diritti umani è un presupposto imprescindibile per ogni relazione dell'Ue. Per le stesse ragioni - continuano Schlein, Forenza e Cofferati - insieme ai doverosi chiarimenti sull'assassinio di Giulio Regeni bisognerà chiedere anche la liberazione immediata di Amal Fathy e la cessazione di ogni atto intimidatorio o persecutorio ai danni di chi si batte per la difesa dei diritti umani".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA