Sei in Archivio

news

Rom: Verdi europei chiedono 'procedura infrazione per Italia'

20 giugno 2018, 17:40

BRUXELLES  - Due eurodeputati Verdi, Ernest Urtasun (Spagna) e Ska Keller (Germania), hanno "rivolto un'interrogazione parlamentare alla Commissione Ue in merito all'annuncio del ministro dell'Interno Matteo Salvini di un censimento della popolazione rom in Italia". Lo scrive in una nota la co-presidente del Verdi europei, Monica Frassoni.     I Verdi chiedono alla Commissione Ue di "verificare se le parole del vicepremier italiano non siano in netto contrasto con l'articolo 2 del Trattato di Lisbona, la Carta dei Diritti Umani e la direttiva 2004/38/CE sulla libera circolazione e residenza". Soprattutto, i Verdi "sollecitano la Commissione affinché apra una procedura di infrazione contro l'Italia, qualora Salvini decida di proseguire con il suo piano".   "Salvini attacca lo stato di diritto nel più completo silenzio dei suoi alleati di governo, che gli stanno consegnando muti le redini del paese", sottolinea Monica Frassoni. "Noi Verdi non ci stiamo: la vera minaccia per l'Italia non sono i migranti o i Rom, ma la corruzione, l'evasione fiscale, i monopoli infrastrutturali, un'economia ancora fossile. La ricetta non è il sovranismo leghista-orbaniano, ma una nuova forza politica europeista ecologista che sappia rispondere alle vere sfide della nostra epoca". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA