Sei in Archivio

DOMENICA 24 GIUGNO

Conte a Bruxelles: "Superare Dublino, chi sbarca in Italia sbarca in Europa"

24 giugno 2018, 21:14

Al vertice informale dei 16 leader Ue a Bruxelles sui migranti il premier Giuseppe Conte propone di superare completamente il regolamento di Dublino e il criterio del Paese di primo arrivo, chi sbarca in Italia, sbarca in Europa. Chiede inoltre centri di accoglienza in più Paesi Ue. Secondo fonti, con la proposta dell’Italia i ricollocamenti diventano ininfluenti. Si delinea un asse Francia-Germania-Spagna che rischia di isolare Roma. Macron, non prendiamo lezioni da nessuno, mai dimenticare i valori dell’Ue, soluzione a 28 o tra gruppo di Stati. Merkel, trovare accordi bi-trilaterali.

 LIFELINE A SALVINI: A BORDO ESSERI UMANI,NON PEZZI DI CARNE 
NAVE SEMPRE BLOCCATA, SCONTRO TONINELLI-MINISTRO MALTA

Dalla nave Lifeline un tweet a Salvini, 'a bordo ci sono esseri umani. Non pezzi di carne. Venga a trovarcì. Il ministro dell’interno di Malta: da Italia vera disumanità. Gli risponde Danilo Toninelli, non coordinavamo Lifeline, abbiamo salvato vite, chi è disumano?. Il premier spagnolo Sanchez definisce 'egoistà il governo italiano per le politiche anti-europee. E intanto sono circa mille i migranti su diverse imbarcazioni nei cui confronti sono in atto delle operazioni di soccorso al largo della Libia. Open Arms dice: lanciati messaggi da Guardia Costiera ma a noi non ci vogliono. 'In questo momento più di 1000 persone sono alla deriva su 7 barche, e l’Italia pretende di lasciarli nella mani della Libia, dove si torturano le persone. Barcellona si offre come porto sicurò, scrive la sindaca Ada Colao. Salvini ribatte, basta ong voraci, i libici facciano il loro lavoro.

 BALLOTTAGGI: AL VOTO IN 75 COMUNI, SFIDE IN 14 CAPOLUOGHI
SEGGI APERTI FINO ALLE 23. AFFLUENZA GENERALMENTE IN CALO

E' stata del 15,54% l’affluenza rilevata alle ore 12 in 67 dei 75 comuni chiamati alle urne per i ballottaggi per le elezioni comunali sulla base dei dati raccolti dal Viminale. Al primo turno l’affluenza era stata del 19,31%. In Sicilia affluenza 11,45%, in calo del 6,18%. Pisa unico capoluogo con lieve aumento dell’affluenza. Sono 2 milioni e 793mila gli elettori interessati dalla consultazione elettorale. I seggi rimarranno aperti fino alle ore 23, subito dopo lo scrutinio.

 PRIMI DATI SULLE ELEZIONI IN TURCHIA, ERDOGAN HA LA MAGGIORANZA
IN STATO DI FERMO UNA ITALIANA NEL SUD-EST CURDO

Secondo i primi dati reali sulle elezioni legislative in Turchia, a metà dei seggi scrutinati, l’Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan è al 56,5%, mentre il principale sfidante Muharrem Ince, che spera nel ballottaggio, è al 28,6%. Erdogan avrebbe così la maggioranza assoluta dei seggi in Parlamento anche grazie al 13,1% dei nazionalisti del Mhp, con cui si presenta in coalizione. Si elegge per la prima volta un capo dello Stato con i nuovi poteri esecutivi attribuiti dal referendum sul presidenzialismo dello scorso anno. In stato di fermo una cittadina italiana bloccata dalla polizia turca a Batman, nel sud-est a maggioranza curda, dove era giunta come osservatrice elettorale per il partito filo-curdo Hdp.

IL GOVERNO PREPARA IL  RINVIO A GENNAIO DELLA E-FATTURA PER BENZINAI
GESTORI VALUTANO STOP A SCIOPERO. INCONTRO DOMANI AL MISE

'Stiamo predisponendo il rinvio al primo gennaio 2019 dell’obbligo di fatturazione elettronica per le vendite di carburanti ai soggetti con partita IVA', annuncia Luigi Di Maio. E arriva un riscontro dalle organizzazioni di categoria dei gestori degli impianti di rifornimento carburanti che valuteranno se cancellare lo sciopero nazionale del 26 giugno. Domani pomeriggio incontro al Mise.

SI SCHIANTA CON TUTA ALARE, MUORE BASE JUMPER BRITANNICO
SI ERA LANCIATO DAL CIVETTA, L'IMPATTO DOPO UN VOLO DI 200 METRI

Non si arrestano le morti in montagna legate alla pratica del base jumper, lo sport estremo che spinge a sfidare le cime lanciandosi nel vuoto con una tuta alare e atterrando con un paracadute. La prima vittima in Veneto del 2018 è un turista britannico di 49 anni, Robert Haggarty, che si era gettato da Cima della Busazza, nell’Agordino, a 2.894 metri di quota nel gruppo del Civetta. Secondo il racconto di due testimoni l’uomo si è buttato dallo spigolo della cima, ha aperto il paracadute ma si è schiantato meno di 200 metri a valle.