Sei in Archivio

carabinieri

Maxioperazione antidroga a Parma: arrestati 14 spacciatori. L'eroina torna a far paura

26 giugno 2018, 11:09

Maxi operazione antidroga a Parma, i carabinieri di Parma hanno tratto in arresto 14 spacciatori che operano in città. Identificati anche oltre 150 assuntori, in prevalenza di eroina, per un giro di affari di 1,5 milioni di euro. Gli arrestati sono nove magrebini, quattro albanesi e un italiano. Di tutti i tipi la droga smerciata ma, soprattutto, e questo è un dato molto preoccupante, eroina. Che i clienti fumavano. L’operazione denominata Tabula rasa, visto il colpo inferto allo spaccio a Parma, è stata illustrata dal comandante provinciale dei carabinieri colonnello Salvatore Altavilla. Il comandante ha messo l’accento sul fatto che “i numeri di questa operazione descrivono un fenomeno tutt’altro che marginale” e che “il consumo e lo spaccio di eroina hanno assunto dimensioni preoccupanti”. 38 indagati con 23 chili di droga complessivamente sequestrata. Lo spaccio avveniva lungo le strade dell’Oltretorrente, quartiere del centro storico di Parma. La droga arrivava sul mercato locale attraverso le organizzazioni internazionali gestite da albanesi, a gruppi di nordafricani era invece affidato il compito della vendita al dettaglio della droga tranne la cocaina che invece veniva spacciata da italiani. Le indagini erano iniziate nel 2016 con due maxi sequestri di sostanza stupefacente.