Sei in Archivio

primopiano

Migranti: Ue, seguiamo da vicino vicenda Lifeline

26 giugno 2018, 20:00

BRUXELLES - "Seguiamo il caso" della nave Lifeline "da vicino, il premier Muscat ha fatto una dichiarazione, il presidente Tusk, il presidente Juncker e Muscat stanno lavorando in piena collaborazione per trovare una soluzione per le persone a bordo della Lifeline e trovare un porto dove possano sbarcare". Lo ha detto una portavoce della Commissione europea.   "Nel Mediterraneo ci sono molti attori che fanno salvataggi tra ong e navi nazionali. E' chiaro che c'è un problema, non è giusto che sia solo un paese dell'Ue a ricevere tutte queste navi e abbiamo compreso la posizione italiana". Lo ha detto una portavoce della Commissione Ue. "E' stato uno dei punti discussi domenica e lo sarà anche al Consiglio europeo - ha aggiunto -. Stiamo lavorando sulle opzioni di sbarco e su un migliore sistema di sbarco e gestione di ricerca e salvataggio, serve un sistema che funzioni".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA