Sei in Archivio

news

Quattro Paesi verso No a ingresso Albania e Macedonia in Ue

26 giugno 2018, 02:20

BRUXELLES - Olanda, Francia, Danimarca e Germania sono contrarie all'apertura dei negoziati per l'ingresso nell'Ue di Albania e Macedonia. Lo si apprende da più fonti diplomatiche europee a pochi giorni dal vertice del 28-29 giugno a Bruxelles dove i leader Ue si dovranno esprimere sul futuro di Tirana e Skopje.   Secondo fonti olandesi, l'opposizione più forte dei quattro Paesi è rivolta all'Albania. Giovedì scorso, il Parlamento dell'Aja ha approvato a larga maggioranza una risoluzione per chiedere al governo di votare contro l'apertura dei negoziati per Tirana. Secondo questa risoluzione, i risultati ottenuti dal governo albanese, in particolare sul fronte della lotta alla corruzione e alla criminalità, sarebbero insufficienti per il nulla osta a compiere un passo in direzione europea.   Per la Macedonia, invece, il quadro è ancora incerto. Qualche possibilità in più si è aperta nell'ultima settimana con l'intesa raggiunta tra Skopje e Atene che ha chiuso una disputa ultra decennale sul nome del Paese.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA