Sei in Archivio

POVIGLIO

Il nipote ruba due borsette, la zia lo “copre”: denunciati entrambi

28 giugno 2018, 14:32

Il nipote ruba due borsette, la zia lo “copre”: denunciati entrambi

Un 23enne di Poviglio ha rubato due borse ed è fuggito con l'auto della zia. La donna, una 53enne, ha cercato di "coprirlo". Alla fine, entrambi sono stati denunciati dai carabinieri. 
Incurante della presenza di alcune persone, ha girovagato in un parcheggio di un agriturismo di Taneto, guardando negli abitacoli delle auto in sosta per trovare qualcosa da rubare. Nella Lancia Delta di una 30enne reggiana ha visto due borse, così ha forzato il finestrino e le ha prese. Il bottino: 50 euro in contanti, effetti personali e documenti della donna e di una sua amica. Ma il furto è stato notato da alcune persone, che hanno dato indicazioni ai carabinieri (cui la derubata si era rivolta).
Nel frattempo il ladro si è allontanato su un'Audi A3. I militari hanno rintracciato la proprietaria dell'Audi, una 53enne di Poviglio, che però non ha agevolato le indagini, dicendo di non ricordare chi stesse usando la sua macchina nel momento del furto. E' emerso che la 53enne è la zia del 23enne accusato del furto (e riconosciuto dai testimoni). Il giovane è stato denunciato per furto aggravato, la zia per favoreggiamento personale.