Sei in Archivio

PREZZI

L'inflazione di giugno a Parma: aumentano gli alimentari, ristorazione meno cara

28 giugno 2018, 19:30

L'inflazione di giugno a Parma: aumentano gli alimentari, ristorazione meno cara

Il tasso di inflazione in Italia accelera all’1,4% tendenziale a giugno, nei dati Istat provvisori, e sale soprattutto per gli acquisti quotidiani dei consumatori. E questo mese il tasso nazionale è più alto di quello di Parma. In città l'inflazione annua è +0,9%; in diverse occasioni, invece, nei mesi scorsi il tasso d'inflazione di Parma era più alto della media nazionale.
La variazione mensile (rispetto al mese di maggio) dell'inflazione è +0,3% in Italia, +0,1% a Parma

I prezzi che aumentano di più a Parma 
Bevande alcoliche e tabacchi +4,5% annuo 
Trasporti +4,3% annuo 
Prodotti alimentari e bevande analcoliche +2,5% annuo 


I prezzi che diminuiscono di più a Parma
Istruzione  - 14,8% annuo 
Servizi ricettivi e di ristorazione - 3,8% annuo  
Comunicazioni - 3% annuo 


I prezzi a Parma nel mese di giugno: tutti i dati

I prezzi medi delle diverse categorie sono calcolati dal Comune di Parma