Sei in Archivio

RAVENNA

Si finge bagnino per spacciare in spiaggia: arrestato

La Squadra mobile ha arrestato un 28enne albanese che spacciava fra Lido di Savio e Lido di Classe

29 giugno 2018, 18:14

Si finge bagnino per spacciare in spiaggia: arrestato

Si fingeva bagnino per poter avvicinare, sulle spiagge ravennati fra Lido di Savio e Lido di Classe, i suoi clienti e consegnare direttamente nelle loro mani le dosi di cocaina acquistate. La Squadra mobile di Forli, con la collaborazione dei colleghi di Ravenna, ha arrestato un 28enne di origine albanese, da tempo in Italia senza un lavoro stabile, per spaccio di sostanze stupefacenti.
Al termine dell’udienza di convalida l’uomo è stato condannato a 8 mesi di reclusione e 2000 euro di multa, pena sospesa. Dopo circa due settimane di indagini a cavallo fra le provincie di Forlì e Ravenna, che hanno permesso di appurare il suo modus operandi, il giovane è stato fermato nei pressi di Castiglione di Ravenna subito dopo aver consegnato diverse dosi di cocaina. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di sequestrare circa 20 grammi di cocaina, 3.300 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio e l'occorrente per il confezionamento delle dosi. L’ulteriori indagini hanno permesso di sequestrare ulteriori 25 grammi di cocaina e 400 euro in contanti, nonchè segnalare diversi acquirenti come consumatori ed assuntori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA