Sei in Archivio

Formula 1

Carlos Sainz discolpa Vettel

Sorprendente disamina del pilota spagnolo dopo la retrocessione del tedesco nella griglia del Gp d'Austria.

01 luglio 2018, 01:00

Carlos Sainz discolpa Vettel
Sebastian Vettel prosegue il proprio momento-no aperto con la negativa partenza nel Gp di Francia, che ha compromesso la gara del tedesco. A Zeltweg il ferrarista ha ostacolato Carlos Sainz durante la Q2 al punto da farsi retrocedere di tre posizioni a fine qualifiche: dal terzo al sesto posto con l’aggiunta di un punto sottratto sulla patente.

"Mi spiace di aver ostacolato Carlos Sainz, non ne avevo l'intezione: non l'ho visto e nemmeno in radio mi hanno detto nulla, forse non se ne sono accorti nemmeno loro” il commento di Vettel, scenario confermato dallo stesso Sainz, che ha di fatto discolpato il collega: "Penso che Seb non mi abbia visto e non glielo abbiano detto alla radio. Io sono arrivato alla massima velocità e ho dovuto prendere il cordolo giallo per non tamponarlo. È colpa sua, ma non ha tolto molto alla mia qualifica".

Questo invece il commento di Vettel sull’andamento delle qualifiche: "Non è stato facile mettere insieme il giro, ma ho commesso un errore nel primo tentativo e ho dovuto cercare di trovare la concentrazione nel secondo, ma purtroppo non ce l'ho fatta. Congratulazioni a Bottas che ha fatto un buon giro, comunque per la gara abbiamo delle buone possibilità, con le gomme diverse forse avremo delle chance al primo giro, vediamo se funzionerà". 

Carlos Sainz discolpa Vettel