Sei in Archivio

Martedì 10 luglio

La Guardia costiera salva 67 migranti, lite nel governo

Salvini nega il porto, Toninelli: "Arrivano entro 15 ore"

10 luglio 2018, 21:16

La Guardia costiera salva 67 migranti, lite nel governo

Lite nel governo sul destino dei 67 migranti salvati dal rimorchiatore italiano Vos Thalassa davanti alla Libia e trasferiti su nave Diciotti della Guardia costiera. "Mettevano in pericolo l’equipaggio", dice il ministro Toninelli. Ma Salvini attacca: "Non possiamo sostituirci ai libici". Non basta un vertice convocato a Palazzo Chigi da Conte. "Nessuno screzio", dicono fonti della presidenza. "Ci siamo chiariti. La nave arriverà entro 15 ore in Italia", assicura Toninelli. Ma il Viminale conferma di non voler indicare il porto di attracco. Appello dell’Unhcr: "Urgente salvarli". Domani al via il vertice di Innsbruck. Documento dell’Austria per centri di rimpatrio in Paesi terzi. Salvini vedrà Seehofer.

 RONALDO ALLA JUVE, E’ UFFICIALE L’AFFARE DEL SECOLO
AL REAL VANNO 112 MILIONI. A CR7 CONTRATTO DI 4 ANNI

E' ufficiale l’affare del secolo: Ronaldo va alla Juve per 112 milioni e un contratto di 4 anni. L’annuncio è del Real Madrid. Cr7: "Il Real ha conquistato il mio cuore e non smetterò mai di dire grazie: ma ho riflettuto molto e so che è arrivato il momento di cominciare un nuovo ciclo". Decisivi la missione del presidente Andrea Agnelli a Kalamata, nel Peloponneso, per un incontro con Ronaldo e il faccia a faccia a Madrid tra i vertici del Real e il procuratore Jorge Mendes.

FINISCE L’INCUBO IN THAILANDIA, TUTTI FUORI DALLA GROTTA
SALVI I 12 RAGAZZI E L’ALLENATORE DOPO 18 GIORNI DI PAURA

Finito l’incubo della grotta di Tham Luang in Thailandia. Tutti in salvo i 12 ragazzi e l’allenatore rimasti intrappolati 18 giorni fa. "Non siamo sicuri se sia un miracolo, la scienza o qualcos'altro. Tutti i 13 Cinghiali sono fuori dalla grotta", l'annuncio sulla pagina Facebook dei Navy Seal thailandesi. Tutto bene anche per il medico e i 3 marine che hanno assistito i ragazzini da otto giorni fa. Esulta il mondo del calcio, per tutti l’invito alla finale dei Mondiali.

 SAVONA, FUORI DALL’EURO? POTREBBERO DECIDERE ALTRI PER NOI
MONITO DELL’ABI, L’ITALIA SCELGA L’UE O RISCHIA L’ARGENTINA

Savona evoca il rischio "cigno nero" per l’Italia sull'euro. "Se io voglio uscire? Potremmo trovarci in situazioni in cui sono altri a decidere. Dobbiamo essere pronti a ogni evenienza. Bankitalia mi ha insegnato a essere pronti per il cigno nero, lo choc straordinario", dice in Parlamento. Dall’assemblea dell’Abi monito di Patuelli: "L'Italia deve scegliere di partecipare di più all’Ue o rischia la fine dell’Argentina". "Le riforme hanno perso slancio, ci fosse una nuova crisi saremmo più vulnerabili di 10 anni fa", afferma il governatore di Bankitalia Visco. Il ministro Tria avverte invece sul rischio di una flessione della crescita per la guerra dei dazi.

OLIMPIADI 2026, IL CONI DELIBERA LA CANDIDATURA DELL’ITALIA
CONSIGLIO VOTA ALL’UNANIMITA', SCELTA ENTRO IL 10 SETTEMBRE

Il Consiglio nazionale del Coni ha deliberato all'unanimità di inviare al Cio una candidatura italiana ai Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali 2026. Il nome della città candidata sarà deciso nella prossima riunione (entro il 10 settembre) dopo che la scelta sarà valutata dalla commissione che esaminerà i dossier di Milano, Torino e Cortina, presentando una relazione anche in base alle linee guida del governo. "Il mio sogno sarebbe unire le tre città candidatr", dice Malagò. L’Italia è la prima nazione a formalizzare la candidatura al Cio.

CAOS SURGELATI, MAXI-SEQUESTRI NAS E NUOVI CASI LISTERIA
TENTA DI AGGREDIRE LA MINISTRA GRILLO IN OSPEDALE A NAPOLI

Surgelati scaduti e nuovi casi listeria in Italia e nel mondo. E' caos. I Nas sequestrano 16 tonnellate di cibi scaduti. Richiamato un lotto di mix di verdure surgelate a marchio Pinguin dal ministero della Salute. Richiami anche in Australia e Nuova Zelanda. Paura intanto all'ospedale del Mare di Napoli, dove un uomo ha tentato di aggredire la ministra della Salute Giulia Grillo che visitava la struttura dopo il caso della chiusura per la festa del nuovo primario. La scorta ha subito bloccato l’uomo. Nessuna conseguenza per la ministra.

OMICIDIO VARANI, CONFERMATI 30 ANNI PER FOFFO IN APPELLO
RIBADITA IN CORTE D’ASSISE LA DECISIONE DEL RITO ABBREVIATO

Confermata la condanna a 30 anni per Manuel Foffo per l’omicidio di Luca Varani, il giovane romano massacrato nel marzo 2016 durante un festino a base di alcol e droga. La sentenza della prima Corte d’assise d’Appello di Roma ha ribadito la decisione del gup del febbraio 2017. L’accusa per Foffo è di omicidio volontario aggravato dalla crudeltà. Della morte di Varani era accusato anche Marco Prato che si è suicidato in carcere alla vigilia del processo.

 FOLLA PER L’ADDIO A CARLO VANZINA, DA SORRENTINO A BERLUSCONI
GENTE COMUNE E TANTI VOLTI DEL CINEMA AI FUNERALI DEL REGISTA

Una folla si è riunita intorno alla basilica di Santa Maria degli Angeli, in Piazza della Repubblica a Roma, per l’addio a Carlo Vanzina. La piazza è stata transennata e sono arrivati alla spicciolata tantissimi attori e registi per rendere omaggio al principe della commedia. Tra i volti noti, Paolo Sorrentino e Silvio Berlusconi, Pupi e Antonio Avati, Christian De Sica. La salma è uscita dalla basilica sulle note di Sapore di sale. A ricordare il regista in chiesa, con il fratello Enrico, anche Vincenzo Salemme, Giovanni Malagò, Carlo Verdone, Gigi Proietti.