Sei in Archivio

Lutto

Maurizio Vecchi, il falegname di Gaiano, stroncato da un infarto a Cogne

11 luglio 2018, 07:00

Maurizio Vecchi, il falegname di Gaiano, stroncato da un infarto a Cogne

GAIANO Profondo cordoglio a Gaiano per la scomparsa di Maurizio Vecchi, 57 anni, storico falegname del paese.

Si è sentito male sabato sera a Cogne, in Val D’Aosta, dove stava trascorrendo da alcuni giorni un periodo di vacanza. A nulla è valso l’intervento dei soccorritori: l’uomo è stato stroncato da un infarto. Lo stesso ingrato destino aveva colpito il padre Edmondo, una quindicina di anni fa, e la moglie Donatella, deceduta qualche anno fa, sempre a causa di un infarto.

Maurizio aveva affrontato le difficoltà della vita con determinazione. Dopo la scomparsa del padre si era impegnato a fondo per portare avanti l’attività di falegnameria.

Nel negozio di via Fainardi a Gaiano Maurizio aveva appreso fin da ragazzo i segreti del «maringòn», progettando e realizzando mobili di grande qualità.

La sua era una stirpe di falegnami che da generazioni vivevano a Gaiano. «Era – ricorda una residente – in grado di progettare su misura perché conosceva a fondo il legno grazie alla sua grande esperienza, maturata sul campo».

Tra i suoi ritrovi preferiti il circolo Arci di Gaiano dove ora i suoi amici sono attoniti. «Maurizio ha dedicato la sua esistenza al lavoro e alla famiglia. Si fermava sempre qui alla mattina a fare colazione. La prematura scomparsa della moglie lo aveva molto segnato. Era un uomo gentile, apprezzato da tutti, una persona corretta e stimata, un gran lavoratore».

Lo ricorda con commozione anche Claudio Vecchi, suo parente e presidente del circolo Il Cervo: «Fin da ragazzo si è sempre dimostrato una persona decisa e capace. Ricordo quando veniva con il padre Edmondo a giocare a bocce, poi gli impegni di lavoro lo hanno portato ad abbandonare questa sua passione».

Artigiano vecchio stampo «di quelli di una volta», come lo ricorda una sua affezionata cliente: «ha costruito gran parte dei mobili della mia casa, di prestigio perché legati ad una manifattura unica e sapiente».

Maurizio lascia il figlio Alessandro, che ha intrapreso lo stesso mestiere, l’adorata nipotina Virginia e la madre Mara Savi molto nota a Gaiano e Collecchio per essere impegnata nel campo del volontariato.

Il funerale si svolgerà oggi, alle 11, con partenza alle 10.30 dalle Nuove Sale del Commiato Collecchiesi, in via delle Basse 1/G a Collecchio, per raggiungere la chiesa di Gaiano.

r.c.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal