Sei in Archivio

fidenza

Teatro Magnani: la stagione lirica porta anche 5 pomeriggi «virtuosi»

Presentata ieri: quattro opere, due concerti e un'operetta nel cartellone 2018/2019

14 luglio 2018, 19:14

Teatro Magnani: la stagione lirica porta anche 5 pomeriggi «virtuosi»

E’ stata presentata ieri al Ridotto la stagione lirico-concertistica 2018-2019 organizzata dal Gruppo di Promozione musicale Tullio Marchetti, in partnership con il comune di Fidenza, col contributo della Fondazione Cariparma e col sostegno abituale di alcuni imprenditori locali. Erano presenti il sindaco Andrea Massari, il vice sindaco Valentino Raminzoni, l’assessore alla Cultura, Maria Pia Bariggi e il presidente del gruppo Marchetti, Antonio Delnevo.
«Siete un gruppo di persone straordinarie – ha esclamato il sindaco Massari, rivolgendosi ai componenti del gruppo Marchetti – con una passione ammirevole e per questo vi dico grazie a nome della città, per il grande e prezioso lavoro che fate».
L’assessore alla Cultura, Maria Pia Bariggi, ha spiegato che «impegnato da decenni in un assiduo lavoro di produzione lirico-concertistica, convinto che la musica sia una condizione dell’intelligenza che deve essere perseguita a più livelli, il Gruppo di promozione musicale “Tullio Marchetti” ha portato contributi fondamentali nel variegato campo musicale. Nel complesso il programma 2018-2019 è un fascinoso viaggio sulle vie della lirica, con il senso della diversità che è compito dell’associazione fare risaltare. Quattro opere, due concerti e un’operetta costituiscono una successione di continuità e discontinuità in cui il fil rouge è dato dalle ricorrenze e dalle occasioni intelligentemente colte per dare vitalità a delle passioni che Fidenza vuole continuare a coltivare».
«Violando in parte le leggi dell’economia - ha continuato la Bariggi -, il Gruppo “Tullio Marchetti” realizzerà anche dei “pomeriggi musicali“, il virtuosismo interpretativo: cinque appuntamenti pomeridiani presso il Ridotto, costruiti con energico vitalismo, che restituirà linee musicali affettuose, ma magmatiche, tali da far recepire la forza segreta di cui solo la musica è capace».
Il presidente del gruppo Marchetti, Antonio Delnevo, ha presentato il nutrito programma, messo in cartellone anche quest’anno «con l’obiettivo di confermare il teatro Magnani punto di riferimento e di eccellenza della produzione lirico-concertistica, ponendosi a livello territoriale come secondo polo della provincia, dopo solo la fondazione Teatro Regio. La stagione 2018-2019 sarà, per la completezza delle proposte, per quantità e qualità di eventi, la più importante di tutta la storia del teatro Magnani».

  Questo il programma  

17 novembre Lucia di Lammermoor
25 novembre Cavalleria rusticana, Pagliacci
16 dicembre Andrea Chenier
20 dicembre Grandi voci in libertà, concerto vocale
12 gennaio Scugnizza
20 gennaio Concerto sinfonico

I cinque pomeriggi musicali, ossia il virtuosismo interpretativo, si terranno al Ridotto, alle 17, il 2, 9, 16, 23 febbraio e il 2 marzo del 2019

s.l.