Sei in Archivio

Hi-Tech

Blood Moon: il web per uno spettacolo unico

Eclissi lunare totale del 27 luglio: le risorse online per non perdersi l'evento astronomico del secolo, con consigli anche per le fotografie

di Riccardo Anselmi -

17 luglio 2018, 21:53

Blood Moon: il web per uno spettacolo unico

Nelle serate estive, specie in montagna, lontano dalle luci della città, è facile ritrovarsi con il naso all’insù a contemplare il cielo trapuntato di stelle. Il 27 luglio ci sarà uno stimolo in più, grazie allo straordinario spettacolo offerto dall’eclissi lunare totale, con i suoi 103 minuti la più lunga del XXI secolo, durante la quale il satellite della Terra si tingerà di rosso, da qui blood moon, ossia luna di sangue. Ma, condizioni meteo permettendo, nel firmamento spiccherà un altro fenomeno eccezionale, con Marte, il Pianeta rosso, facilmente visibile a occhio nudo, vicinissimo alla blood moon.

L’evento sarà osservabile un po’ in tutto il mondo, eccetto che nell’America settentrionale. Ci sono comunque siti, come www.timeanddate.com/live e l’italiano www.virtualtelescope.eu/webtv che si sono attrezzati per dirette streaming che dovrebbero consentire a tutti di vedere qualcosa di unico, con l’aggiunta dello sciame delle Perseidi, le stelle cadenti, che avranno il loro picco tra il 9 agosto, vigilia della festa di San Lorenzo, e il 13 agosto, ma che, come ogni anno, cominciano a già lasciarsi avvistare nella seconda metà di luglio.

La vera novità è però la blood moon, che stavolta si verificherà con la luna piena nel punto più lontano della sua orbita attorno alla Terra e quindi in cosiddetta versione micro. Per saperne di più sulle meraviglie del cosmo, in Internet un punto di partenza ricco di informazioni è il portale della Nasa, che riserva alle eclissi e al transito dei pianeti davanti al sole il sito www.nasa.gov/eclipse, mentre sul Nasa eclipse web site vengono elencate le eclissi solari e lunari del passato, dal 1901, e del futuro, fino al 2100, secondo i calcoli effettuati da Fred Espenak, astrofisico emerito dell’ente spaziale statunitense cui si deve anche il sito mreclipse.com, dove trovare una miniera di dati sull’argomento, con tanto di consigli per principianti sulle precauzioni da rispettare, indispensabili nel caso delle eclissi solari, e suggerimenti per tutti su come scattare efficaci fotografie con l’aiuto di semplici trucchi del mestiere, con un’ampia galleria di scatti a disposizione accompagnati dalle specifiche tecniche sugli strumenti utilizzati.

Per conoscere meglio l’affascinante satellite così amato dai poeti ci sono poi le pagine online di www.nasa.gov/moon e, in italiano, del sito Alla scoperta del volto della luna (http://archive.oapd.inaf.it/laluna).