Sei in Archivio

REGIONE

Controlli dell'Ispettorato del lavoro: irregolarità in 3 cooperative su 4 in Emilia-Romagna

17 luglio 2018, 21:06

Controlli dell'Ispettorato del lavoro: irregolarità in 3 cooperative su 4 in Emilia-Romagna

La maggior parte delle cooperative sottoposte al controllo dell’Ispettorato del lavoro sono irregolari. Lo dicono i dati portati dall’Ispettorato territoriale del lavoro di Bologna in Commissione speciale di ricerca e studio sulle cooperative spurie o fittizie del consiglio regionale dell’Emilia-Romagna, per cercare di quantificare il fenomeno delle false coop nei confini regionali.
Delle 249 coop ispezionate in Emilia-Romagna nel 2017, 188 sono fuori norma (75%) e la stessa percentuale si riconferma nel primo semestre del 2018. Se si considerano poi le coop non associate alle maggiori realtà di categoria (come Legacoop, Confcooperative e Agci) il dato raggiunge addirittura l’85% (su 163 coop controllate le irregolari sono 140) e tocca il 90% nei primi mesi di quest’anno.
«In Commissione - ha detto il presidente della commissione Luca Sabattini - sono state ascoltate le relazioni di Ispettorato del lavoro, Inail e Inps Emilia-Romagna così da comprendere come i soggetti adibiti al controllo e alle verifiche operino nella loro quotidianità e come, a fronte della loro esperienza, possano aiutare a delineare il problema delle coop spurie».