Sei in Archivio

Formula 1

Anche Raikkonen non nasconde la delusione

Il finnico della Ferrari: "Noi abbiamo dato del nostro meglio. Alla fine potevamo raccogliere di più, ma è andata così".

22 luglio 2018, 20:00

Anche Raikkonen non nasconde la delusione
Kimi Raikkonen ha concluso il Gran Premio di Germania al terzo posto dietro le due Mercedes in una delle gare più amare degli ultimi anni per la Ferrari. E nel dopo gara ha raccontato ciò che è avvenuto quando ha perso la posizione a vantaggio di Valtteri Bottas, prima dell'incidente di Sebastian Vettel e la Safety Car che ha catapultato Lewis Hamilton al primo posto.

"Noi abbiamo dato del nostro meglio. La posizione su Bottas è stata persa quando è iniziato a piovere, perché forse una Haas non mi ha visto, ho dovuto evitarlo e sono andato largo. Oggi si poteva certamente fare di più ma c'è poco da dire, è andata così", ha nicchiato il finnico della Ferrari.

Raikkonen ha poi spiegato la strategia di anticipare la sosta ai box, strategia che lo aveva condotto anche in testa alla gara: "Ci sono opzioni diverse e al momento scegli quella che ritieni più corretta. Io volevo fare due soste, perché in pista avevamo velocità ma superare era molto difficile. Sorprendente quando fosse difficile entrare in zona DRS e soprattutto restarci".

Anche Raikkonen non nasconde la delusione