Sei in Archivio

MOTORI

Ford Focus: vent'anni dopo, ecco la quarta generazione

24 luglio 2018, 19:54

Ford Focus: vent'anni dopo, ecco la quarta generazione

Vent’anni e quattro generazioni, sedici milioni di unità vendute, sette solo in Europa. Stiamo parlando della Ford Focus, vettura di segmento C dove l’Ovale Blu sfida la Golf, ma anche Peugeot 308 e Renault Megane conquistando una fetta del 10%. In arrivo questo mese, con la versione wagon per la quale bisognerà attendere fino a settembre, nuova Focus parte da 20mila euro, un prezzo d’attacco che diventa ancora più interessante con la formula «idea facile Ford», una sorta di costo di guida mensile che prevede un anticipo di 3.850 euro e rata da 159.

Prodotta in Germania, Focus è la prima Ford costruita sulla base della nuova architettura C2 globale, capace di offrire più spazio all’interno e migliore efficienza nei consumi. Disponibile nelle versioni cinque porte e wagon, Focus è declinabile negli allestimenti Plus, Titanium, St-Line, Vignale ed Active (a dicembre). Esternamente il design è più scultoreo ed atletico. Il passo è più lungo di 50 mm. Il frontale, completamente ridisegnato, ha linee pulite e griglia più ampia.

Il Co-Pilot360 migliora sicurezza e guidabilità. Disponibili l’adaptive cruise control con stop&go, lo speed sign recognition e il lane centering. Grazie al modem integrato FordPass Connect, Focus diventa poi un wi-fi hotspot con la possibilità di agganciare fino a 10 dispositivi. Tra i sistemi anche quelli per ritrovare l'auto nei parcheggi.

Capitolo motori: benzina ecoBoost 1.0 con potenze da 100 e 125 Cv e diesel EcoBlue 1.5 da 95 e 120 Cv e 2.0 da 150. Nel 2019 arriverà la versione ibrida.