Sei in Archivio

trasporti

Sciopero Ryanair: 132 voli cancellati in Italia. Nessun problema a Parma

Cancellati 29 voli a Bologna

25 luglio 2018, 13:30

Sciopero Ryanair: 132 voli cancellati in Italia. Nessun problema a Parma

Sono 132 i voli della compagnia aerea Ryanair cancellati in Italia a causa dello sciopero del personale navigante proclamato da Filt-Cgil e Uiltrasporti nell’ambito dello stop europeo deciso dai dipendenti del gruppo. E' quanto risulta dall’elenco delle cancellazioni reso noto dalla società. A Parma il volo da e per Cagliari non ha avuto problemi. 

Prime cancellazioni nella mattinata di oggi di voli in partenza e arrivo allo scalo bergamasco di Orio al Serio per lo sciopero annunciato del personale della compagnia aerea low cost Ryanair.
Si segnalano già nove voli cancellati in partenza con la compagnia aerea irlandese: in particolare quelli per Londra, Parigi, Catania, Marrakech, Oradea, Vigo, Gotheborg e Brindisi, Corfù. Sette i voli cancellati in arrivo: da Oradea, Catania, Londra, Vigo, Marrakech, Brindisi e Parigi.

Folla e lunghe file all’aeroporto Marconi di Bologna fin dalla mattina presto, per lo sciopero di Ryanair. Sono 18 i voli cancellati, nove in arrivo e nove in partenza tra l’altro per Londra, Malta e Ibiza, su 190 dello scalo.
Diverse persone sono in coda per trovare soluzioni alternative. La compagnia aerea sta fornendo snack e generi di conforto ai passeggeri di uno degli scali italiani più serviti da Ryanair.

CANCELLATI 29 VOLI A BOLOGNA. Sono saliti a 29 - dopo i 18 registrati nella mattinata - i voli cancellati all’Aeroporto Marconi di Bologna per lo sciopero di Ryanair: 14 in arrivo e 15 in partenza. Dopo i disagi e le lunghe fila di questa mattina, per i tanti passeggeri in partenza soprattutto per le mete delle vacanze, la situazione è andata verso un miglioramento. E’ stata la compagnia irlandese a trovare un tragitto di viaggio alternativo, per chi doveva partire o rientrare a casa, o su altri voli o su altri scali.

Il comunicato di Ryanair sullo sciopero
Ryanair si rammarica del fatto che, a causa di azioni di sciopero di una parte del nostro personale di bordo in alcune basi italiane, stiamo avendo oggi (25 luglio) una serie di disagi con i voli in Italia che ha portato a delle cancellazioni. I clienti interessati sono stati contattati tramite e-mail ed SMS per quanto riguarda il loro volo e data l'opzione di un trasferimento gratuito sul prossimo volo disponibile, o di un rimborso completo. 

Ryanair si scusa sinceramente per eventuali disagi e inconvenienti causati ai nostri clienti da questa azione di sciopero da parte di un numero minimo del nostro personale di bordo in Italia. 

L'80% dei nostri voli programmati in Italia opera normalmente.