Sei in Archivio

BOLOGNA

Anziani derubati con la tecnica del "finto abbraccio": arrestata 29enne, ha colpito anche a Parma

Sette vittime hanno riconosciuto la giovane romena arrestata a Casalecchio di Reno (ora aai domiciliari)

30 luglio 2018, 16:33

Anziani derubati con la tecnica del

Decine di segnalazioni sono arrivate ai carabinieri da parte di persone che hanno riconosciuto una 29enne romena arrestata una settimana fa a Casalecchio di Reno, per avere tentato di rapinare un pensionato di 89 anni davanti a una chiesa con la tecnica dell’abbraccio. Gli investigatori avevano diffuso una foto della donna, con l'invito a eventuali altre vittime a contattarli in caso di riconoscimento. La donna ha colpito anche a Parma. 
In pochi giorni, spiega l’Arma, decine di persone hanno telefonato e in sette (età compresa fra i 65 e gli 80 anni) hanno sporto formale denuncia contro la 29enne per reati che vanno dal furto con destrezza alla rapina aggravata. Gli episodi sono avvenuti in varie zone del Bolognese: da Casalecchio a San Lazzaro, da Castel San Pietro a Castel Maggiore e Loiano. Gli investigatori non escludono che la donna possa avere colpito, sempre con la tecnica del "finto abbraccio", anche nelle province di Modena, Parma, Reggio Emilia, Ferrara, Ravenna e Rimini e per questo hanno nuovamente divulgato la sua foto. La donna nel frattempo è stata scarcerata e sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari.