Sei in Archivio

POLITICA

Il presidente della Provincia di Reggio Giammaria Manghi diventa sottosegretario alla presidenza della Regione

30 luglio 2018, 21:18

Il presidente della Provincia di Reggio Giammaria Manghi diventa sottosegretario alla presidenza della Regione

«Prima con Rossi e ora con Manghi proseguiremo nell’azione di governo regionale». Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, commenta in una nota la nomina di Giammaria Manghi, 48 anni, da oggi nuovo sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale, dopo le dimissioni di Andrea Rossi, eletto deputato.
Manghi, nato e laureato a Parma, è stato segretario provinciale della Margherita, poi presidente della Provincia di Reggio ed è sindaco di Poviglio. Coadiuverà la Giunta e lo stesso Bonaccini per le deleghe che il presidente ha tenuto per sé, a partire dallo Sport, con il vasto piano di ristrutturazioni o realizzazioni per gli impianti di 120 Comuni, grazie ai 35 milioni stanziati dalla Regione. Poi, le politiche sulla montagna e per la maggiore autonomia che l’Emilia-Romagna attende entro fine anno.
Bonaccini ha dato il "benvenuto" a Manghi ringraziando Rossi per il «prezioso lavoro» svolto, entrambi «amministratori - sottolinea - la cui esperienza e conoscenza del territorio e delle problematiche delle comunità locali rappresentano un valore aggiunto indispensabile. Prima con Rossi e ora con Manghi proseguiremo nell’azione di governo regionale continuando a dare all’Emilia-Romagna strumenti di crescita e attrattività, secondo un modello di sviluppo sostenibile associato a politiche di welfare che aiutino chi ha bisogno e che diano nuove opportunità ai nostri giovani».

Su Facebook Manghi ha annunciato così la nomina

Oggi il Presidente della Regione Emilia Romagna mi ha nominato Sottosegretario alla Presidenza della Regione stessa. Lo ringrazio di cuore, come ringrazio un amico, Andrea Rossi, che mi ha preceduto nel ruolo. Provo gioia per questo approdo, che condivido con i tanti che mi stanno scrivendo per esprimermi le loro felicitazioni. Grazie davvero a tutti. Lavorerò con umiltà e costanza per essere all'altezza del nuovo compito.