Sei in Archivio

fidenza

Rubano sulla lapide del figlio: la denuncia di una mamma fidentina

30 luglio 2018, 19:54

Rubano sulla lapide del figlio: la denuncia di una mamma fidentina

Nemmeno un cagnolino in resina che una mamma aveva attaccato alla lapide in ricordo del figlio scomparso prematuramente, è riuscito a intenerire chi lo ha rubato al cimitero. Indignata la fidentina ha spiegato che aveva acquistato il cagnetto in resina, in un centro di articoli per il giardinaggio, attaccandolo poi sulla lapide, per ricordare il grande amore che il figlio nutriva per i quattro zampe. «Quando mi sono recata al camposanto a fare visita a mio figlio – ha spiegato – con grande amarezza ho scoperto che la statua del cagnetto era stata portata via. E’ vergognoso rubare un oggetto caro davanti all’immagine di una persona che non c’è più. Ma chissà cosa se ne farà di questo oggetto, che per lui o lei non rappresenta nulla, ma per noi familiari invece, aveva un grande valore affettivo. Mio figlio adorava i suoi cani e tutti gli animali in genere, sin da bambino. Spero solo che chi ha portato via questo oggetto, rifletta sul gesto vergognoso che ha compiuto. Il solo pensiero di mettere le mani su una lapide mi sconcerta. r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA