Sei in Archivio

Altri sport

Tortu a secco, Europeo stregato

L'italiano è solo quinto nella finale dei 100 metri a Berlino.

08 agosto 2018, 00:40

Tortu a secco, Europeo stregato
Se nel nuoto l’Italia fa incetta di medaglie agli Europei di Glasgow, l’atletica azzurra resta a secco al termine della prima giornata di titoli ai campionati continentali di Berlino. Vanno infatti deluse le speranze per una delle carte più qualificate per i nostri colori, rappresentata da Filippo Tortu. Il velocista brianzolo si è classificato solo al quinto posto nell’attesissima finale dei 100 metri, vinta dal britannico Zharwel Hughes.

Il tempo di Tortu, un modesto 10”08, alimenta i rimpianti, anche se per salire sul podio sarebbe servito migliorare il personale di 9”99, record italiano fissato nella magica notte del 22 giugno scorso a Madrid. Tortu, che aveva vinto la propria semifinale con un 10”12 “controllato” era partito bene, piantandosi però dalla seconda parte di gara in giù: così l’azzurro finisce dietro anche al turto Harvey e all’altro britannico Ujah, in una finale privata per infortunio in extremis del francese Vicaut, fermato da un fastidio agli adduttori.

Tortu a secco, Europeo stregato